Vettel conquista la Nations Cup in solitaria!

Per Vettel non è sicuramente stato facile lottare “da solo contro tutti” ma, alla fine, il tedesco è riuscito a cogliere il trionfo finale della Coppa delle Nazioni della Race of Champions.

A fare coppia con Vettel ci sarebbe dovuto essere Pascal Wehrlein, che però è stato costretto a dare forfait a causa del brutto incidente avuto nella Coppa dei Singoli di sabato, quando si è cappottato dopo un contatto con Felipe Massa. Fortunatamente, Pascal ed il suo copilota sono rimasti illesi, ma il tedesco non ha potuto prendere parte alla seconda giornata di gare.

Il tedesco, nonostante l’assenza del nuovo pilota della Sauber, è comunque riuscito a conquistare l’ambito titolo previsto per squadre di piloti.

Sebastian avrebbe potuto rinunciare, ma ha comunque deciso di darsi da fare in solitaria per tentare di portarsi a casa questo trionfo.

Vettel ha dovuto battere prima il Team UK, formato da Button e Coulthard, e poi il Team Nordic, formato da Solberg e dal grande Tom Kristensen.

Una volta superato il girone, Vettel si è guadagnato l’accesso alla fase ad eliminazione diretta della Nations Cup.

In semifinale ha dovuto vedersela con il Team Colombia formato dal vincitore per la Coppa per Singoli e pilota IndyCar colombiano Juan Pablo Montoya, e da Gabby Chaves, ventitreenne colombiano anche lui pilota di monoposto della IndyCar.

Il risultato è stato un netto 2 a 0 a favore del tedesco, che così è andato dritto dritto in finale.

In finale ha incontrato il Team USA Nascar, composto dai fratelli Busch, che nell’altra semifinale avevano battuto il Team USA IndyCar composto da Hunter-Reay e Rossi con un 2 a 1 incredibile.

Anche il Team USA Nascar è stato piegato dal tedesco con un secco 2 a 0. I fratelli Kurt e Kyle sono stati battuti rispettivamente con l’Ariel Atom e con la RX Lite.

Il tedesco ha conquistato quindi la sua settima vittoria nella Nations Cup della Race of Champions, la prima in solitaria (ovviamente!) dopo le cinque conquistate al fianco di Michael Schumacher tra il 2007 ed il 2012 mentre il successo alla Nations Cup del 2015 arrivò con Nico Hulkenberg.