Ancora problemi al polso destro, Sofuoglu salta Phillip Island e Thailandia

Questa notizia era nell’aria da giorni e ora è confermata. Il 5 volte campione del mondo SuperSport in carica Kenan Sofuoglu non correrà i primi 2 appuntamenti in Australia e in Thailandia a causa dell’infortunio al polso rimediato ad inizio mese. L’annuncio proprio questa mattina sui social della WorldSBK dopo la fine della seconda giornata di test.

Per l’iridato turco è stato un pre-campionato da incubo: Comincia tutto il 22 gennaio, quando si fratturò il polso destro mentre si stava allenando con i SuperMotard. Il programma di recupero prevedeva che il pilota saltasse le 2 sessioni di test a Phillip Island e Portimao per non allungare i tempi di recupero ed essere al via regolarmente per la prima gara di stagione. Ma proprio la settimana successiva si sarebbe fratturato lo stesso arto, mentre si stava allenando in palestra, con uno degli attrezzi che è finito fuori dalla sua sede e ha colpito proprio il polso del penta-campione, costringendolo ai ferri. Ha provato a verificare le sue condizioni girando nei test per un totale di 38 giri, ma evidentemente ha capito che era meglio non rischiare niente.

Qui le parole di Sofuoglu sul sito della WorldSBK: “Il pollice era già dislocato prima di venire qui, perché doveva essere estratta una placca di metallo e questo ha complicato la situazione. Abbiamo appena preso la decisione perché non riesco a guidare la moto. Ho fatto alcuni giri, ma dopo il dolore lo sentivo in moto e questo è pericoloso, sia per me sia per gli altri piloti perché non posso frenare correttamente; quindi abbiamo deciso di tornare indietro e fare un intervento. Spero di poter tornare in moto ad Aragon, questo è il nostro obiettivo e, naturalmente, siamo molto delusi. È l’inizio della stagione, non potrò esserci nelle prime due gare, ma è una grande motivazione per tornare più forti“.

Noi gli auguriamo il bocca in lupo e una pronta guarigione al pluricampione SSP turco.