FP1 Imola: Rea comanda in SBK, Caricasulo, Tamburini e Perez i più veloci in Supersport, Stock 1000 e Supersport 300

Prima sessione di prove libere del venerdì mattina sul circuito di Imola per tutte le classi del Mondiale Superbike. Analizziamone quindi i risultati categoria per categoria.

SUPERBIKE

In Superbike il più veloce è stato come di consueto Jonathan Rea. L’inglese della Kawasaki ha stampato il miglior tempo in 1’47”023 precedendo di due decimi la ducati di Chaz Davies e il compagno di squadra Tom Sykes.

Curiosamente Davies e Sykes hanno fatto segnare lo stesso crono al millesimo, ovvero 1’47”279, cosa davvero insolita da vedere.

In 4° posizione troviamo Marco Melandri, staccato di 3 decimi da Rea e dunque competitivo in questa prima mattinata del weekend italiano.

Dal quinto posto in poi sono tutti più distanziati, con Forés a precedere Camier e van der Mark. A chiudere la top ten troviamo Torres, Laverty e Hayden.

A parte Melandri gli altri italiani sono tutti in fondo alla classifica. Speriamo possano riprendersi a partire già dalla prossima sessione.

SUPERSPORT

Nella classe Supersport il più veloce è stato un pilota italiano, ovvero Federico Caricasulo.

Il pilota azzurro della Yamaha ha fatto segnare il miglior crono in 1’52”103 e ha preceduto di circa un decimo il francese della MV Agusta Cluzel.

Terzo tempo per il dominatore di Assen Sofuoglu davanti al leader del mondiale Mahias e al sudafricano Morais.

In sesta posizione troviamo Jacobsen davanti al secondo pilota italiano della classifica Gamarino e all’inglese Smith.

A chiudere la top ten troviamo altri due italiani, ovvero Zaccone e Rolfo.

Vedremo se nella seconda sessione di libere gli italiani potranno riconfermarsi sul circuito di casa.

SUPERSTOCK 1000

Come nella Supersport, anche nella Superstock 1000 il più rapido è stato un italiano.

Il pilota azzurro in questione è Roberto Tamburini, che in sella alla sua Yamaha del team Pata ha siglato il miglior crono in 1’50”198 davanti al compagno di squadra francese Marino.

Terza posizione per il talentuoso turco Razgatioglu davanti a ben 4 italiani che vogliono ben figurare nel circuito “casalingo” di Imola.

I piloti in questione dal 4° al 7° posto sono Rinaldi, Faccani, Vitali e Marconi.

A chiudere la top ten troviamo il cileno Scheib, un’altro italiano, ovvero Ferrari, e il francese Guarnoni.

Tanti gli italiani presenti in questa categoria che vogliono ben figurare anche nella FP2 pomeridiana. Vedremo se accadrà!

SUPERSPORT 300

A comandare la Supersport 300 c’è lo spagnolo Mika Perez.

Il pilota della Honda del team WILSport Racedays ha fatto segnare il miglior tempo in 2’12”010 precedendo l’italiano Coppola di mezzo secondo.

Al 3° posto troviamo lo spagnolo Sanchez che ha preceduto il sudaficano Loureiro, lo spagnolo Garcia e l’olandese Schotman.

Al settimo posto troviamo Ana Carrasco che ha preceduto 4 italiani, ovvero Grassia, De Gruttola, Facco e Giacomini.

Da segnalare la non presenza nella prima sessione di Scott Deroue, il vincitore delle prime due gare e leader del mondiale. Infatti l’olandese si era infortunato ad Assen, correndo poi comunque e vincendo la gara all’ultimo giro.

In questa FP1 il suo tempo è stato oltre il 107% ed è quindi considerato fuori dalla sessione.

Questo si potrà notare meglio nei link qua sotto che comprendono tutti i risultati delle FP1 di tutte le classi del World Superbike: