FP2 Donington Park: Rea domina in SBK, Jacobsen, Tamburini e Coppola i più veloci in Supersport, Stock 1000 e Supersport 300

Nelle FP2 del pomeriggio di Donington non ci sono state sorprese rispetto alla mattina. Infatti nelle quattro classi solo in Supersport c’è stato un cambio al vertice nella classifica dei tempi.

Analizziamo dunque i risultati delle FP2 categoria per categoria:

SUPERBIKE

Sempre e solo Johnny Rea! E’ ancora l’inglese della Kawasaki a stabilire il miglior tempo a Donington in 1’27”740.

Rea ha preceduto il suo compagno di squadra Sykes staccato di un decimo e la sorprendente wild-card Haslam, che completa un podio virtuale di sole Kawasaki.

Quarte e quinte le Ducati ufficiali di Davies e Melandri, molto veloci e abbastanza vicine alle verdone giapponesi.

In sesta posizione altra Inghilterra con Lowes su Yamaha prima di trovare l’olandese van der Mark e l’argentino Mercado.

In top ten troviamo anche lo spagnolo Ramos e l’italiano Savadori.

Domani ci saranno come sempre sia le due fasi della Superpole sia Gara 1.

Vedremo se i due inglesi della Kawasaki battaglieranno tra loro o se le Ducati si potranno infilare nella bagarre per la vittoria!

SUPERSPORT

L’unica sorpresa del pomeriggio, come anticipato sopra, la troviamo in Supersport.

Infatti l’americano Patrick Jacobsen è stato il più veloce del pomeriggio, strappando a Sofuoglu la prima piazza per pochi millesimi girando in 1’30”968.

Sofuoglu è 2° per poco più di un decimo davanti all’inglese Rea e al francese Cluzel.

Buon quinto posto per il leader del mondiale, ovvero il francese Mahias, che ha preceduto il giapponese Okubo e l’inglese Smith.

Gli italiani sono ancora in difficoltà, con Gamarino 8° ancora primo degli azzurri davanti al sudafricano Morais e all’irlandese Kennedy che chiude la top ten.

Come detto i nostri portacolori sono più indietro con Caricasulo solo 12°. mentre dal 18° al 20° troviamo Rolfo, Baldolini e Zaccone.

Domani le qualifiche della Supersport saranno molto combattute e vedremo sicuramente grande spettacolo. Speriamo di vedere i nostri azzurri più avanti in classifica!

SUPERSTOCK 1000

In Superstock 1000 ci sono due italiani davanti a tutti! Il primo è Roberto Tamburini, che ha fatto segnare un crono sensazionale, 1’29”980.

A poco più di due decimi troviamo il connazionale e leader del mondiale Rinaldi che ha preceduto di oltre 4 decimi il francese Marino.

Quarti e quinti altri due azzurri, ovvero Sandi e Faccani. I due hanno preceduto il turco Razgatlioglu (6°) e il sorprendente svizzero Suchet (7°).

A chiudere la top ten troviamo il cileno Scheib, il francese Guarnoni e l’ucraino Mykhalchyk.

Non male, anche se fuori dalla top ten, le prove degli altri azzurri Calia, Manfredi e Vitali,che sono riusciti a piazzarsi tra i primi 15 di giornata.

Anche per la Stock 1000 ci saranno domani le qualifiche. Qui gli italiani saranno senz’altro protagonisti, ma occhio alle possibili sorprese francesi e turche!

SUPERSPORT 300

Nelle FP2 della Supersport 300 è stato ancora Alfonso Coppola il più rapido.

Il pilota azzurro ha fatto segnare il miglior crono in 1’45”551, migliorando così sensibilmente il suo crono della mattinata.

Al 2° posto troviamo ancora lo spagnolo Perez davanti a un altro italiano, ovvero De Gruttola, già molto in palla stamattina (aveva chiuso 4°).

In 4° posizione troviamo lo spagnolo Garcia (3° in mattinata) davanti all’ucraino Kalinin e al sudafricano Loureiro.

A seguire troviamo l’olandese Deroue, attuale leader del mondiale, che ha preceduto lo spagnolo Sanchez.

Italia e Spagna anche in 9° e 10° posizione con Giacomini e Valle.

Fuori dai primi dieci troviamo subito Ana Carrasco, mentre gli altri italiani Pontone, Grassia e Bastianelli sono in 13°, 14° e 17° posizione.

Domani c’è la qualifica come per le altre classi e ci aspettiamo come al solito grande battaglia nella Supersport 300!

Nel frattempo nel link seguente ecco i risultati delle FP2 a Donington Park delle categorie del World Superbike: