FP2 Imola: Davies leader in SBK, Sofuoglu, Razgatioglu e Coppola al top in Supersport, Stock 1000 e Supersport 300

Le seconde sessioni di prove libere ad Imola sono state molto spettacolari e divertenti e hanno portato alcuni cambiamenti delle classifiche del mattino.
Analizziamo cosa è successo categoria per categoria in questo venerdì pomeriggio.
SUPERBIKE
In Superbike è il pilota della Ducati Panigale Chaz Davies a fermare l’egemonia di Johnny Rea.
Il pilota inglese fa segnare il crono stratosferico di 1’46”229, staccando di ben 4 decimi il leader del mondiale.
Terzo posto per Sykes e quarto per Melandri, entrambi incapaci di andare a girare sotto l’1’47 ma ancora una volta molto vicini tra di loro.
Ancora più lontani tutti gli altri, con Forés davanti a Lowes e Camier. A chiudere la top ten troviamo Mercado, Laverty e Torres.
Distanti dalla vetta van der Mark e le due Honda di Bradl e Hayden, con gli altri italiani che, Melandri a parte, sono indietro come in FP1.
Domani vedremo chi farà la pole position, pole che probabilmente sarà un affare a due tra Rea e Davies!
SUPERSPORT
Kenan Sofuoglu torna leader in Supersport. Nelle FP2 di Imola il turco in sella alla sua Kawasaki ha fatto segnare il miglior tempo in 1’51”647 ed è stato l’unico a scendere sotto l’1”52.
Infatti il secondo, ovvero l’inglese Smith, è staccato di 6 decimi e precede il sudafricano Morais e l’americano Jacobsen.
Quinto e primo degli italiani Gamarino che ha preceduto il giapponese Okubo e un’altra coppia di italiani, ovvero Zaccone e Caricasulo, quest’ultimo leader in FP1.
A chiudere la top ten troviamo Rea e il leader del mondiale Mahias, mentre subito dietro troviamo Cluzel e Rolfo, solitamente entrambi più avanti.
Vedremo domani chi riuscirà ad ottenere la pole position, che sul circuito di Imola è assai importante per riuscire a fare una buona gara!
SUPERSTOCK 1000
Il dominio turco nel venerdì pomeriggio imolese continua anche nella Superstock 1000, con “l’allievo” di Sofuoglu Toprak Razgatioglu che ha ottenuto il miglior tempo in 1’49”887.
Secondo tempo per l’italiano Sandi, staccato di solo un decimo dal turco, che ha preceduto il francese Marino.
Dietro di loro come in FP1 troviamo molti italiani, addirittura cinque. Infatti Rinaldi, il leader del mondiale, è 4° davanti a Marconi, Tamburini, al comando in FP1, Ferrari e Vitali.
Chiudono la top ten l’australiano Jones e il francese Guarnoni, mentre negativa la prestazione di Scheib solo 14°.
Molti invece gli italiani nei 15 oltre a quelli già citati con Faccani e D’Annunzio 11° e 12° e Calia 15°.
Domani si attende una grande lotta per la pole position, che a differenza di SBK e Supersport sembra essere affare tra molti piloti.
SUPERSPORT 300
Nelle FP2 della Supersport 300 l’italiano Alfonso Coppola è stato il più rapido girando in 2’10”735 e si è lasciato alle spalle lo spagnolo Perez di 4 decimi.
Se i primi due si sono invertiti di posizione rispetto alla prima sessione di libere, lo spagnolo Sanchez è rimasto al terzo posto, precedendo l’italiano Grassia, l’ucraino Kalinin e l’altro italiano De Gruttola.
Lo spagnolo Garcia ha chiuso in 7° posizione davanti all’inglese Murley, all’italiano Facco e al sudafricano Loureiro, che chiude la top ten.
Molto indietro troviamo Schotman e la Carrasco, 12° e 13° e addirittura 28° è il leader del mondiale Deroue, probabilmente ancora alle prese con i postumi dell’infortunio di Assen.
Vedremo se domani riuscirà a riprendersi in vista delle qualifiche che determineranno la griglia di partenza del GP di Imola.
Qui di seguito come di consueto trovate i link con le classifiche delle FP2 delle classi del World Superbike: