Laverty torna in SBK con Aprilia!

Il Mondiale Superbike riabbraccerà una sua vecchia conoscenza: il pilota irlandese Eugene Laverty.
Dopo due stagioni in MotoGP, il talento irlandese, che ha sfiorato il mondiale Superbike nel 2013 dopo aver conquistato ben 9 vittorie.

Laverty sarà il pilota di punta del team britannico Milwaukee che da tempo aveva raggiunto l’accordo per la gestione delle Aprilia. La formazione di Shaun Muir lascia la BMW con cui sta disputando questa stagione con Joshua Brookes e il ceco Karl Abraham.

Eugene ha annunciato ufficialmente che abbandonerà la MotoGP dopo aver conquistato uno dei suoi migliori piazzamenti nella classe regina del motomondiale: sesto a Brno. Il suo risultato migliore però, era stato conquistato in argentina, dove è riuscito ad arrampicarsi fino alla quarta posizione. Non male se teniamo conto che Eugene ha a disposizione un pacchetto poco competitivo ed una Ducati Desmosedici 14.2, cioè una moto di due anni fa.

In Superbike, Laverty ha conquistato tredici vittorie con tutte e tre le marche per cui ha corso: due successi con Yamaha nel 2011, dieci in totale con Aprilia nel biennio 2012-13 e uno con Suzuki nel 2014, prima di migrare in MotoGP.
Proprio nel 2013 la sua annata migliore, dove ha sfiorato in titolo in sella alla Aprilia RSV4 RF, moto che ritroverà dalla prossima stagione.

Non c’è l’ufficialità, ma sembra che il team Milwaukee -che praticamente è il team ufficiale Aprilia- potrebbe schierare accanto a Laverty il piccolo fenomeno Lorenzo Savadori, rivelazione della Superbike 2016 e pupillo del Gruppo Piaggio. I piani potrebbero cambiare se Iodaracing, attualmente impegnata con la marca di Noale e i piloti Savadori e De Angelis, rinnovasse a sua volta l’accordo. In quel caso Lorenzo potrebbe restare alla corte di Giampiero Sacchi e in Milwaukee si libererebbe il posto per la conferma di Karel Abraham.

About the Author

Daniele Zindato
Nato 23 anni fa, studente di Marketing e con passione smisurata per i motori e per il motorsport.