Superbike – Jonathan Rea nuovamente davanti a tutti a Jerez

Dopo le sessioni svoltesi una settimana fa a Jerez e lo scorso weekend a Portimão, alcune squadre del Mondiale Superbike si sono trovate nuovamente sul tracciato andaluso per un’ulteriore due giorni di test. I piani dei piloti e dei team, però, sono stati stravolti dalla pioggia caduta nella giornata odierna e pertanto i tempi di riferimento sono quelli fatti registrare ieri.

Pioggia o non pioggia, la storia è comunque la stessa quando in pista c’è Jonathan Rea. Il pilota nordirlandese è tornato in sella alla sua Kawasaki dopo aver disertato la trasferta di Portimão e, tanto per cambiare, ha realizzato il miglior tempo in entrambe le giornate precedendo il compagno di squadra Tom Sykes. Quest’ultimo ha accusato un ritardo di quasi un secondo e sette decimi da Rea nella giornata (parzialmente) asciutta, mentre oggi è riuscito ridurre il gap a tre decimi.

Dopo aver svolto dei test ad Almería, Alex de Angelis è tornato in sella alla “verdona” privata del Team Pedercini e si è confrontato per la prima volta con alcuni dei suoi avversari. Il campione sammarinese ha chiuso il primo giorno in sesta posizione alle spalle di Leandro Mercado e Riccardo Russo, gli altri piloti SBK presenti a Jerez oltre ad Alex e ai due piloti ufficiali Kawasaki. Oggi, invece, l’ex-Aprilia ha realizzato il terzo tempo alle spalle di Rea e Sykes.

Chiuso il capitolo SBK, si apre quello dedicato ai piloti del British Superbike Shane Byrne e Glenn Irwin, presenti anche a Portimão pochi giorni fa. “Shakey” ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere in Portogallo e anche nella giornata di ieri (oggi non è sceso in pista) ha fatto registrare ottimi tempi piazzandosi in terza posizione davanti a Mercado, Russo e de Angelis, oltre che al compagno di team. Irwin, diversamente dal pluricampione BSB, ha girato anche oggi.

In conclusione va segnalata la presenza di Fabien Foret (Campione del Mondo Supersport nel 2002) e Mathieu Gines, due dei piloti scelti dal team Kawasaki SRC per affrontare il Mondiale Endurance 2016/2017.

I tempi della prima giornata:

  1. Rea (Kwasaki) 1’39″284
  2. Sykes (Kawasaki) 1’40″920
  3. Byrne (Ducati) 1’41″370
  4. Mercado (Aprilia) 1’42″462
  5. Russo (Yamaha) 1’42″544
  6. De Angelis (Kawasaki) 1’43″‘020
  7. Irwin (Ducati) 1’44″009
  8. Foret (Kawasaki) 1’44”959
  9. Gines (Kawasaki) 1’46”251

I tempi della seconda giornata, svoltasi su pista bagnata:

  1. Rea (Kwasaki) 1’52”976
  2. Sykes (Kawasaki) 1’53”349
  3. De Angelis (Kawasaki) 1’55”632
  4. Mercado (Aprilia) 1’57”916
  5. Russo (Yamaha) 1’58”566
  6. Foret (Kawasaki) 1’58”969
  7. Irwin (Ducati) 1’59”872

Photo Credit: worldsbk.com