Superbike – Jonathan Rea vince un’emozionante gara-1!

Dopo una Superpole che ha visto Jonathan Rea aggiudicarsi la prima pole position della stagione davanti a Sykes e Melandri con Davies, Lowes e Camier in seconda fila, ecco scattare la primissima gara del mondiale Superbike 2017.

Partenza fantastica dei due piloti Ducati e di Lowes con Marco Melandri che prende il comando, mentre perdono qualche posizione le Kawasaki. Recupera anche Forés, caduto durante il proprio giro veloce nella Superpole.

Al secondo giro Rea passa Melandri alla prima curva e poco dopo anche Sykes passa il ravennate, mentre Lowes si prende la quinta posizione a scapito di Forés. Savadori decimo, de Angelis sedicesimo, Russo ventesimo e Badovini ventunesimo. Rea tenta la fuga, mentre Sykes viene superato da Marco Melandri.

Al terzo giro Rea fa segnare il giro record in 1’31’’197 ma dietro Melandri risale e Davies torna davanti a Sykes, mentre dietro sono comunque vicini Forés e Lowes. Al sesto giro Melandri passa al comando, mentre l’innalzamento dei tempi favorisce il recupero di un bel gruppo di piloti che va da Camier (settimo) a Reiterberger (quattordicesimo). Gruppo da cui purtroppo esce Lorenzo Savadori, vittima di una caduta senza conseguenze alla curva 6. Ritiro anche per la wildcard d’eccezione Joshua Brookes per problemi.

Il gruppone si sgrana un pochino, mentre uno scatenato Lowes recupera qualche posizione e si porta dietro a Tom Sykes, passato nel frattempo in testa. Grande battaglia tra i due piloti Kawasaki, il duo Ducati Aruba.it e Lowes e lo stesso si può dire anche tra vd Mark, Laverty, Torres, Krummenacher e Hayden per l’ottava posizione.

Purtroppo a sette giri dalla fine la gara perde uno dei suoi migliori protagonisti, con Melandri fuori alla curva 2 dopo un cambio di direzione piuttosto aggressivo da parte di Lowes. L’unico ducatista ancora in lotta per la vittoria è Davies, dato che lo spagnolo Forés ha perso un po’ di terreno.

Si susseguono i sorpassi e al diciottesimo dei 22 giri, con Sykes al comando, arriva anche una gran bella manovra di Lowes alla curva 4, con l’inglese della Yamaha in grado di sorpassare Davies e Rea in un colpo solo aiutato anche da un leggero lungo del campione in carica. A poche tornate dal termine Sykes passa con mezzo secondo di vantaggio sugli inseguitori.

Ma il nativo di Huddersfield rimane davanti per poco, dato che al terzultimo giro Rea e Davies lo sorpassano e si avviano poi ad affrontare un ultimo giro che vede il gallese provare a passare Rea alla curva 1 senza successo per poi rimanere accodato al nordirlandese fino al rettilineo finale. La volata finale, però, premia Jonathan Rea, che vince la primissima gara della stagione davanti a Davies. Sykes sale sul podio difendendosi dagli attacchi di Lowes, mentre dietro la top 10 viene completata da Camier, Forés, Torres, Laverty, vd Mark e un ottimo Krummenacher capace di chiudere al decimo posto la prima gara in SBK per lui e per il team Kawasaki Puccetti Racing. 14° de Angelis, 16° Russo e 17° Badovini. Giro più veloce: 1’31’’197 di Jonathan Rea al terzo giro.

Appuntamento a domani per una gara-2 che si preannuncia emozionante quanto la primissima manche di un campionato iniziato comunque sotto il segno del solito, incredibile Jonathan Rea. Bentornata, Superbike!

Risultati completi: http://resources.worldsbk.com/files/results/2017/AUS/SBK/001/CLA/Results.pdf?version=cfcd208495d565ef66e7dff9f98764da

Photo Credit: www.worldsbk.com