Supersport 300 – Presentato il team 3570 #madeinCIV

Oggi la sede della Cooperativa Radiotaxi 3570, situata a Roma, ha ospitato la presentazione del team 3570 #madeinCIV. La squadra italiana, precedentemente conosciuta come Team Italia FMI, prenderà parte al mondiale Supersport 300 2017 con due Kawasaki affidate ai giovani Manuel Bastianelli e Paolo Grassia, entrambi provenienti dal CIV Sport 4T (Campionato Italiano Supersport 300 a partire da quest’anno).

Manuel Bastianelli, classe 2000 di Roma, ha concluso la scorsa stagione al 5° posto grazie anche alle due vittorie conquistate a Misano e al terzo posto ottenuto al Mugello. Nel 2015 è arrivato due volte sul podio nel CIV Moto3 e nel 2014 ha partecipato al Trofeo del Centauro, campionato organizzato dal Gentlemen’s Motor Club di Roma che si svolge a Vallelunga, trionfando nella classe 125. La stagione 2017 sarà la prima per Manuel in un campionato internazionale.

Diversamente dal suo compagno di squadra, Paolo Grassia conosce già i circuiti su cui correrà la nuova classe del WorldSBK. Il 17enne di Aversa ha infatti preso parte alla European Junior Cup dal 2014 al 2016 laureandosi vicecampione in entrambe le ultime due stagioni e conquistando due vittorie (ottenute lo scorso anno a Magny Cours e Jerez) e altri cinque piazzamenti sul podio. Nel 2016 Paolo ha affiancato all’impegno nella EJC la partecipazione al CIV Sport 4T, campionato in cui si è piazzato 7° e ha ottenuto un terzo posto a Imola e una vittoria al Mugello.

Grassia (a sinistra) e Bastianelli (a destra) con la Kawasaki Ninja 300

Ecco le parole di Stefano Cruciani, Direttore Sportivo del team: “Dopo l’esperienza maturata nelle ultime stagioni con il Team Italia nella Superstock 600 e Supersport, quest’anno sarò il Direttore Sportivo del Team 3570 #madeinCIV nella Supersport 300. Si tratta una categoria inedita nel contesto del Mondiale Superbike, collaudata con successo lo scorso anno proprio nel CIV. Ci sono tanti iscritti, la presenza di moto dalle caratteristiche tecniche differenti tra loro, pertanto sulla carta si presentano molteplici incognite. Per quanto ci riguarda abbiamo tutte le carte in tavola per metterci in mostra. Sotto il profilo tecnico la Kawasaki Ninja 300 si è dimostrata una moto competitiva, mentre sul piano sportivo i nostri piloti sono giovani, molto promettenti ed entrambi si sono formati agonisticamente nel CIV. Il 2017 sarà un anno di rodaggio per tutti, ma noi puntiamo a risultati importanti: siamo molto fiduciosi e fermamente convinti del nostro potenziale“.

Manuel Bastianelli: “Per la stagione 2017 il mio obiettivo sarà quello di dare sempre il 110 %, cercando di rientrare costantemente nel gruppo di testa. Non sarà facile, considerando che dovrò conoscere gran parte delle piste, ma questo non dovrà rappresentare per me una scusante, bensì una sfida in più. In compenso cconosco bene il pacchetto tecnico, con la Kawasaki Ninja 300 ho già corso nel CIV ottenendo dei buoni risultati. Partiremo pertanto con un buon feeling e con una consolidata base di partenza per crescere di gara in gara. Essendo un pilota romano sono orgoglioso di portare i colori di 3570 in giro per il mondo: farò di tutto per ripagare la fiducia accordatami.”

Paolo Grassia: “Correremo in una categoria nuova, il Mondiale Supersport 300, confrontandoci con piloti molto forti provenienti da tutto il mondo. Da parte nostra cercheremo di competere con loro per tutto l’arco della stagione, facendo tesoro dell’esperienza maturata lo scorso anno nel CIV. La Kawasaki Ninja 300 è una moto bellissima, performante e che conosco bene: posso dire si addice particolarmente al mio stile di guida. Oltre alla moto conosco abbastanza bene le piste europee, in particolare inizieremo la stagione ad Aragon, il mio circuito preferito dove sono salito sul podio negli ultimi due anni. Sono carico e motivato, non vedo l’ora di correre: un ringraziamento a 3570, alla mia famiglia e chi ha reso possibile questo progetto“.

Il mondiale Supersport 300 prenderà il via fra tre settimane al Motorland Aragon e sicuramente i giovani alfieri della squadra supportata dalla Federazione Motociclistica Italiana si faranno valere in un campionato che si preannuncia spettacolare.

Oltre alla squadra per la SSP300, è stato presentato anche il terzetto con cui il team prenderà parte al CIV Moto3 sotto il nome di 3570 MTA. I piloti sono Kevin Sabatucci, Edoardo Sintoni e Gianluca Sconza e tutti e tre guideranno moto Mahindra. Per questo impegno il Direttore Sportivo sarà Alessandro Tonucci, precedentemente pilota del Team Italia nel mondiale Moto3 (con cui è salito sul podio a Motegi nel 2012).

Da sinistra: Grassia, Bastianelli, Kevin Sabatucci, Edoardo Sintoni e Gianluca Sconza

 

Fonte delle dichiarazioni e delle foto: talentiazzurri.com