Supersport – Mahias vince ad Aragon e si prende la leadership del mondiale!

La Supersport è finalmente tornata!!!! Una gara emozionante e incerta fino all’ultima curva dell’ultimo giro, momento esatto in cui il francese Lucas Mahias ha sorpassato all’interno il sudafricano Sheridan Morais.

In questo modo Mahias ha vinto la gara e si è anche preso la vetta momentanea della classifica, scavalcando un Roberto Rolfo arrivato in 6° posizione dopo una buona rimonta dalle retrovie.

Ma raccontiamo come è andata la corsa. Subito dai primi metri c’è stata grande battaglia, con le Yamaha di Morais, Mahias e la Honda di Kyle Smith che hanno sverniciato in partenza il poleman Jacobsen.

Piano piano si è andato a formare un gruppo di nove piloti che si sono dati carenate per la prima parte della gara, fino a che non sono iniziate cadute che hanno sfaldato il plotone. Il primo a cadere è stato Kyle Smith, seguito qualche tornata dopo dal finlandese Tuuli.

Poi è toccato al pilota italiano Caricasulo, che ha perso il posteriore all’uscita della prima curva intralciando così anche Kenan Sofuoglu che non è riuscito ad evitare la Yamaha dell’italiano.

Il gruppo così si è spezzato in due tronconi, con davanti Morais, Mahias e Jacobsen, inseguiti a circa due secondi dal gruppo comandato da Cluzel e comprendente anche gli italiani Gamarino, Canducci e Rolfo.

Si è arrivati così negli ultimi giri in cui c’è stata bagarre tra le due Yamaha di Morais e Mahias, con quest’ultimo che ha avuto la meglio all’ultimo giro. Terzo è finito Jacobsen davanti a Cluzel e Canducci. Rolfo, come detto, è arrivato 6° davanti a Gamarino.

La classifica del campionato Supersport adesso vede proprio il francese Mahias davanti a tuttti a quota 45 punti, mentre in seconda posizione troviamo Roberto Rolfo con 40 punti. Morais si porta a 34 punti, seguito da Ryde a 32, Tuuli a 27, Jacobsen a 26 e Caricasulo a 25.

Classifica quindi molta corta e imprevedibile, così come sono state imprevedibili e incerte le prime gare di quest’anno per la Supersport, che a differenza degli scorsi anni non ha ancora un vero padrone.

Questo ci fa pensare che anche nel prossimo round di Assen vedremo una gara combattuta. Nel frattempo eccovi il link dell’ordine di arrivo della tappa odierna al Motorland Aragon:

Results