Supersport – Rolfo scaricato dalla Factory Vamag, al suo posto c’è Zanetti!

Roberto Rolfo non continuerà più il rapporto lavorativo con il Team Factory Vamag. L’annuncio, arrivato pochi giorni fa, è di quelli che faranno discutere nel paddock della Supersport. ‘Roby’ Rolfo, infatti, è rimasto furioso per la notizia ed ha annunciato che ci saranno azioni legali. Non sappiamo ancora i dettagli nè quantomeno come si evolverà la situazione, tutto quello che abbiamo finora è un comunicato rilasciato dal 36enne torinese:

Innanzitutto voglio ringraziare i tifosi,gli amici e tutte le persone che mi hanno scritto! Non ho purtroppo la possibilità in questo momento di esprimermi sulla vicenda in quanto ancora deve essere risolta e richiederà del tempo. Per adesso posso soltanto dire che chi intenderà assumersi la responsabilità di una rottura del contratto, pretestuosa ed unilaterale, si assumerà anche le conseguenze nelle opportune sedi. Posso soltanto dire che ringrazio ancora una volta 4 persone che sono Filippo, Enrico, Andrea e Alberto che hanno sempre dato il massimo per me e le scarse prestazioni della mia moto non derivavano certo dal loro lavoro. Per il resto correre è la mia passione e la mia vita e quando potrò lavorerò per tornare in sella, ancora una volta per divertirmi e provare a dimostrare che non è finita qui. – Roberto Rolfo

Il pilota era partito benissimo con la MV Agusta vincendo il round inaugurale di Phillip Island, ma poi non è riuscito a replicare neanche lontanamente quel risultato con posizionamenti ai margini della zona punti e un 6° posto a Jerez come miglior risultato (escludendo ovviamente Phillip Island). Apparentemente non sembrano esserci i motivi di questa separazione, dato che i risultati attuali sono nettamente migliori rispetto alla stagione passata.

A correre nel prossimo round a Lausitz, Germania, sarà il 29enne bresciano Lorenzo Zanetti, attualmente impegnato nel CIV Superbike con Ducati e che ha corso nel mondiale 2012, chiudendo al 17° posto complessivo con 68 punti. Ma non è nuovo neanche alla Supersport, visto che ci ha corso dal 2013 al 2016, ottenendo tra l’altro 1 vittoria (Imola 2014) e 8 podi. Il rider si preparerà con 2 sessioni di test estive, che gli serviranno per conoscere il team e per riprendere la confidenza con la MV Agusta F3 675, con cui ci ha corso nelle scorse 2 stagioni.

“Non è mai buono fare una sostituzione a metà stagione e auguro a Roby il meglio per il suo futuro.” – ha commentato Zanetti“Tuttavia sono emozionato di tornare nel mondiale con la mia MV Agusta, e correre con un team professionale e appassionato come il Team Factory Vamag, che è fantastico. Dopo aver visto il loro duro lavoro nell’ultimo anno, penso che siano tra i migliori della categoria. Sono tranquillo ed allo stesso tempo emozionato, sono sicuro che il team mi darà la moto giusta per farmi andare bene e forte. Voglio anche ringraziare il Team Moto Corse, con cui terminerò la stagione del CIV e che mi ha permesso di accettare questa offerta”.

E ultimo, ma non ultimo, il team manager Learco Ghelfi spiega così la decisione: “La principale ragione che ci ha portato a questa scelta sono stati i risultati non soddisfacenti e il fatto di non essere riusciti ad ottenere quello che ci aspettavamo. Riconosciamo il promettente inizio di stagione, ma una gara vinta non corrisponde all’impegno preso”.