Supersport – Sofuoglu torna alla vittoria ad Assen e Mahias mantiene la leadership del mondiale!

Il campione del mondo è definitivamente tornato!

Dopo la strepitosa pole position fatta segnare ieri, Kenan Sofuoglu ha letteralmente dominato la gara di Assen, dimostrando una netta superiorità sui suoi avversari.

Il pilota turco della Kawasaki, scattato come detto dalla prima posizione, ha preso subito il largo nei primi giri e con un passo veloce e regolare ha controllato tutta la gara andando a vincere in monoruota sul traguardo.

Dietro di lui c’è stata la “vera” gara. Infatti ben 5 piloti si sono giocati le posizioni del podio, soprattutto nella seconda parte di gara che è stata molto avvincente e con tantissimi sorpassi.

A spuntarla sono stati due francesi, Mahias e Cluzel, che fino all’ultimo metro si sono giocati il secondo posto, con Mahias che ha impennato prima del traguardo e che per pochissimi millesimi non si è fatto fregare dal connazionale.

Giù dal podio ma autori di una buona gara Jacobsen, Morais e Caricasulo, con il pilota italiano che si è fatto sorpassare nell’ultimo giro dall’americano e dal sudafricano.

In top ten anche altri due azzurri, ovvero Canducci 7°, penalizzato da una brutta partenza dalla 3° casella, e Gamarino 9°, autore invece di una buona gara in rimonta.

A punti anche Roberto Rolfo 15° dopo un weekend molto complicato.

Nel link seguente trovate l’ordine di arrivo della gara odierna della Supersport:

Per quanto riguarda invece la classifica del mondiale Lucas Mahias rinsalda la sua leadership portandosi a 65 punti.
In seconda posizione troviamo il sudafricano Morais con 45 punti, mentre terzo è Rolfo a quota 41. A seguire troviamo Jacobsen a 39, Ryde a 36 e Caricasulo a 35.
I favoriti Cluzel e Sofuoglu sono, causa inconvenienti tecnici alle moto, cadute ed infortuni nei precedenti appuntamenti, solo 7° e 9° nella classifica ma ci aspettiamo recuperino nei prossimi appuntamenti.
Il prossimo round sarà ad Imola tra due settimane. Vedremo se la Supersport saprà riservarci un’altra bella gara e altre sorprese!