Supersport – Tre piloti in meno al via della gara di domani

Domani alle 8:30 ora italiana scatterà la seconda gara stagionale del mondiale Supersport e i partecipanti saranno 23, tre in meno rispetto al numero di piloti iscritti al round. Infatti mancheranno all’appello Alex Baldolini, Luke Stapleford e Stefan Hill.

Baldolini è stato costretto a dare forfait a seguito dell’infortunio rimediato ieri durante la FP2. Caduto alla curva 6, il pilota pesarese ha rimediato la frattura scomposta della caviglia sinistra e una profonda abrasione al dito anulare della mano sinistra. Alex cercherà di accorciare i tempi di recupero sottoponendosi a un intervento chirurgico per ridurre la frattura, ma molto probabilmente sarà costretto a saltare anche il prossimo round, in programma fra tre settimane in Spagna al Motorland Aragon. Noi di tuttomotorsport.com desideriamo augurargli una pronta guarigione.

Luke Stapleford (a sinistra) e Stefan Hill (a destra)

Ben diverse le cause dell’assenza di Luke Stapleford e Stefan Hill, alfieri del team Profile Racing. I problemi al motore avuti ieri dai due piloti Triumph hanno preso il sopravvento e costretto il team Profile Racing ad alzare bandiera bianca per questo weekend. Riguardo a queste defezioni, il manager del team CIA Landlord Insurance Honda Simon Buckmaster ha usato Facebook per punzecchiare Hill (suo pilota lo scorso anno) e il costruttore di Hinckley: dopo aver commentato una foto postata dal 19enne di Coventry scrivendo “Beh, Stefan…almeno quando guidavi la nostra moto riuscivi a partecipare a tutte le gare. #dreamteam“, l’ex-pilota del Motomondiale classe 500 ha pubblicato il seguente stato:

Umm spero che i motori Triumph che useranno nel mondiale Moto2 durino più di quelli che usano nel mondiale Supersport” (A tal proposito ricordiamo che dal 2019 la casa inglese fornirà i propulsori per la classe di mezzo del Motomondiale).

 

 

 

Chiudo l’articolo dicendo tre cose:

  1. Non mi permetto di commentare quanto scritto da Buckmaster
  2. L’unica cosa certa è che domani mancheranno tre piloti di talento sulla griglia di partenza
  3. La speranza è quella di rivederli tutti e tre ad Aragon in condizioni fisiche (Baldolini) e tecniche (Hill e Stapleford) ottimali

PS. Oggi Stapleford ha pubblicato sul suo profilo Facebook una frase che dovremmo sempre ricordarci nei momenti difficili:

Traduzione per chi non sa l’inglese: “Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare”.