Supersport – Xavi Cardelús sostituirà Baldolini al Motorland Aragon

Con un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito Alex Baldolini ha ufficialmente annunciato che salterà il round del Motorland Aragon. Il 32enne romagnolo è ancora alle prese con la frattura della caviglia sinistra rimediata a Buriram durante la FP2 e quindi non potrà prendere parte al terzo round stagionale del mondiale Supersport, dove verrà sostituito dall’andorrano Xavi Cardelús.

Cardelús, originario di Andorra La Vella, è forse il talento più promettente sfornato negli ultimi anni dal suo paese. Impegnato nel Moto2 European Championship dal 2015, lo scorso anno Xavi ha chiuso il campionato in ottava posizione con 63 punti, sette piazzamenti tra i primi dieci e un quarto posto a Valencia come miglior piazzamento. L’opportunità offertagli dal team Race Department ATK #25 consentirà al 18enne iberico di debuttare in un Campionato del Mondo.

Xavi Cardelús: “Sono molto felice e ringrazio il team Race Department ATK#25 per l’opportunità che mi darà di poter debuttare nel Campionato del Mondo di Supersport a Motorland Aragon. È stata una sorpresa e un onore che la squadra di Alex Baldolini abbia pensato a me per sostituirlo in questa gara e darmi la possibilità di partecipare a una competizione di massimo livello. Ho accettato la loro proposta visto che non interferisce con il mio impegno principale con il Team Stylobike/Petronas del Moto2 European Championship e perchè sarà il mio debutto nel Campionato del Mondo. La squadra aveva chiesto la mia disponibilità anche ad Assen nel caso Alex non riesca a correre, ma coincide con la mia prima gara di Moto2 e non è stato quindi possibile. L’obiettivo é dare il massimo in questa nuova esperienza visto che l’opportunità che avrò a mia disposizione a Motorland è molto importante”

Alex Baldolini: “È davvero un peccato che sia incappato in un infortunio così serio. Avevamo iniziato bene in Australia, avevamo dimostrato di poter combattere per le posizioni di vertice. A Buriram stavamo facendo prove di assetto quando sono caduto, ma sono certo che saremmo stati protagonisti anche lì. Ora dovrò guardare gli altri correre per qualche gara. L’operazione é andata bene e ora ci vorrà pazienza e lavoro per tornare in sella appena il mio fisico lo permetterà. Sono felice che Dadda (Pizzoli) abbia conquistato i suoi primi punti in Thailandia e cercherò di dargli il mio supporto nel box per aiutarlo a crescere e migliorare. Aragon é una pista che conosce e che sicuramente lo farà sentire più a suo agio in moto. Sono certo che in questo round farà dei grandi miglioramenti. Sono molto felice di aver trovato Cardelús che mi sostituirà, è giovane e veloce, ha esperienza sulle moto 600 (moto2) e conosce bene la pista. Cercheremo di supportarlo al meglio in maniera tale che si adatti velocemente alla nostra MV F3.”