Superstock 1000 – Faccani beffa Rinaldi e vince la short race a Misano!

Grandi emozioni anche nell’ultima corsa di giornata, ovvero la gara della Superstock 1000.

Gara che è stata fermata con bandiera rossa al 15° giro per olio in pista causato dalla Yamaha di Tamburini e che è poi ripartita per una durata di soli 5 giri.

A vincere la short race è stato Marco Faccani.

Il pilota italiano della BMW ha beffato nell’ultimo giro il connazionale Michael Rinaldi in sella alla Ducati con un sorpasso millimetrico alla curva 14.

Rinaldi aveva dominato i 15 giri della prima gara ed è stato in testa anche nella seconda fino all’ultimo giro prima di essere sorpassato da Faccani.

Terzo posto per il cileno Scheib con l’Aprilia, che ha approfittato del problema avuto dalla BMW di Sandi a due giri dal termine.

Vitali è giunto quarto sul traguardo con l’altra Aprilia ed ha preceduto il francese Marino e il turco Razgatliolgu.

Settima piazza per Guarnoni davanti a Jones e Mykhalchyk. Top ten anche per il danese Schacht davanti al tedesco Fritz.

A punti anche gli italiani Ferrari, Pusceddu e Marchionni, giunti al traguardo rispettivamente dalla 12° alla 14° posizione.

Ecco nel link seguente la classifica completa delle due gare della Superstock 1000:

Nella classifica del mondiale c’è un nuovo cambio al vertice.
Dopo la 2° posizione di oggi Rinaldi torna in vetta alla graduatoria a quota 90 con un solo punto di vantaggio sul precedente leader Razgatlioglu (89).
Terzo troviamo il francese Marino a quota 67 che precede i due italiani Tamburini e Faccani, rispettivamente a quota 56 e 52.
Il prossimo appuntamento sarà al Lausitzring in Germania tra due mesi, dove senz’altro vedremo una bella e appassionante lotta tra i piloti della Superstock 1000!!