Tassi fa doppietta all’Hungaroring ed è leader!

E’ stato Attila Tassi a trionfare in Gara 1 nel primo round dell’appuntamento ungherese del TCR. 
Attila ha sfruttato una partenza magistrale ed ha ringraziato un ottimo Michelisz, che gli ha dato strada proteggendolo fino al traguardo. Ma che Tassi ne avesse di più non era difficile da capire, proprio per questo Michelisz ha deciso di non ostacolarlo. Non solo: con il quarto posto conquistato Roberto Colciago, altro pilota M1RA, balza in testa al campionato piloti, con tre punti di vantaggio su Jean-Karl Vernay, giunto terzo con la sua Volkswagen Golf del Leopard Racing.

I due piloti ungheresi si sono aiutati l’un l’altro in questa difficile gara letteralmente dominata dalle Honda e dalla Golf di Vernay. 
Subito dietro i primi quattro, si sono classificate le Seat Leon della Lukoil Craft-Bamboo Racing, con Oriola che ha preceduto Lloyd e Nash.
Ottava e nona posizione per Giacomo Altoè e Ganni Morbidelli.

Gara totalmente da dimenticare per il nostro Stefano Comini, attuale campione in carica della serie che si è infuriato per la questione del Balance of Performance.

In Gara 2 il copione non è cambiato, con Tassi che è riuscito a centrare la vittoria anche nel secondo round magiaro. 
Grazie a questa doppietta e agli risultati ottenuti finora in questo campionato, il pilota ungherese ha conquistato anche la leadership del campionato.

Chiude in seconda posizione Pepe Oriola, con la SEAT León della Lukoil Craft-Bamboo Racing, che ha concluso davanti alla Honda Civic di Jens Reno Møller, a lungo in testa alla gara nelle fasi iniziali.

Quarto posto per Giacomo Altoè, che non è riuscito a capitalizzare al meglio la partenza dalla prima fila in questo secondo round ungherese. Dietro al nostro Altoè si piazzano Roberto Colciago e Norbert Michelisz.
Settimo Jean-Karl Vernay con la Golf targata Leopard Racing, che scivola al terzo posto della classifica piloti, mentre Stian Paulsen, James Nash e Stefano Comini hanno completato la Top 10.