Alpine A470: la casa francese alla difesa del trono LMP2!

Il WEC sta per ripartire con il Prologo, ossia la 2 giorni di test precampionato che quest’anno si terrà a Monza il 1° e il 2 di Aprile. Ci saranno 27 vetture tra Prototipi e Auto GT pronti a far rombare i loro motori sull’Autodromo, comprese le Porsche 919 Hybrid campioni in carica nella LMP1. Per la LMP2, invece, è stata presentata qualche giorno fa a Boulogne-Billancourt la A470, il nuovo prototipo con la quale la Alpine spera di confermare i grandi risultati ottenuti nel 2016 con la A460(vittoriosa a Spa, Nurburgring, Austin, Le Mans e campione dei titoli mondiali piloti e team della LMP2).

Le nuove direttive tecniche per il 2017 fanno in modo che il prototipo della casa francese abbia come propulsore un V8 da 600 cavalli fornito dalla Gibson Technology, motorista unico per le LMP2. La A470 riprende molte componenti della A460, compreso il telaio monoscocca, ma allo stesso tempo le sue forme riescono ad esprimere una raffinatezza mai vista dai concorrenti della classe grazie ad un lungo lavoro al CFD(Computational Fluid Dynamics) anche da parte della Oreca, che si è impegnata anche sull’integrazione del nuovo motopropulsore.

Infine la line-up dei piloti subisce qualche cambiamento. La Alpine A470 #36 conferma 2 sui 3 piloti dell’equipaggio campione del mondo con il francese Nicolas Lapierre e l’americano Gustavo Menezes con il britannico Matt Rao che sarà la matricola di casa Alpine. La seconda A470, la N.35(che debutterà solo a Spa-Francorschamps) sarà pilotata da Nelson Panciatici, Pierre Ragues(che ritorna nel team francese) e il brasiliano André Negrao, giovane brasiliano di talento dalla GP2. Entrambe i prototipi saranno in pista nel prologo di Monza.

Dunque anche la Alpine ha mostrato la sua nuova squadra per il 2017. Riusciranno a confermarsi al top della classe?