Finalmente Neuville! La Hyundai trionfa in Corsica, Ogier 2° e allunga sul mondiale.

Ha ragione chi lo definisce il mondiale di rally più combattuto degli ultimi anni: in Corsica arriva il quarto pilota e costruttore vincitore nelle prime 4 tappe ed è Thierry Neuville con la Hyundai i20. Il belga stavolta non sbaglia niente nell’ultima giornata e pure pagando qualche secondo nella Power Stage(dove ha chiuso quinto, che equivale ad 1 punto bonus) riesce a mantenersi il comando e a rilanciarsi definitivamente per il campionato.

Secondo posto(a 54.7 secondi) molto importante per la Ford Fiesta di Sebastien Ogier che riesce ad allungare in campionato nonostante i mille problemi capitati al transalpino durante questo week-end. In un rally pieno di vittime illustri come Kris Meeke, Ott Tanak, Elfyn Evans e Juho Hanninen lui è riuscito a portare la vettura della M-Sport sempre al traguardo e sempre al top. Inoltre il 2° posto nella PS10 li valgono 4 punti extra.

Terza la seconda Hyundai con Dani Sordo che ha provato ad approfittarne dei problemi di Ogier per mettersi al secondo posto per una doppietta della casa sudcoreana. Purtroppo la Power Stage gli è fatale, perchè il 4° tempo(2 punti bonus) non basta e per 1 secondo e 4 lo spagnolo deve accontentarsi di un comunque buon terzo posto.

Quarto il vincitore della Power Stage Jari-Matti Latvala che con la Toyota Yaris sorpassa l’irlandese Craig Breen all’ultima speciale, con il pilota della Citroen C3 che finirà al quinto posto. Sesto posto per un Hayden Paddon che può essere contento di essere arrivato al traguardo ma non per la sua prestazione mostrata nel rally.

Top 10 che viene chiusa dalle WRC2: 7° Andreas Mikkelsen che conferma il suo manico dominando con la sua Skoda Fabia R5 e dando oltre un minuto a Suninen con la Ford Fiesta R5. Nono e decimo i privati Sarrazin e Rossel. Indietro le altre 2 Ford WRC Plus della M-Sport: 11° Ott Tanak e 21° Elfyn Evans.

La classifica del mondiale piloti ora vede Sebastien Ogier al comando con 88 punti, poi Jari-Matti Latvala che con 75 punti tiene la scia, Thierry Neuville balza al terzo posto con 54 punti, stando davanti ad Ott Tanak(50 punti). Spicca soprattutto Andreas Mikkelsen che con la Skoda Fabia R5 riesce ad essere al decimo posto con 12 punti, davanti alle WRC ufficiali di Stephane Lefebvre e Juho Hanninen.

Per la prossima tappa si ritorna nelle Americhe per il Rally d’Argentina dal 27 al 30 marzo.