Fora Neuville alla SS13, Ogier al comando dopo il Day 2 a MonteCarlo

Si chiude con il botto(e che botto!) la seconda giornata dell’85° Rally di MonteCarlo: Il leader della prima giornata Thierry Neuville fora la posteriore sinistra proprio in occasione dell’ultima speciale odierna e dice addio alla possibilità di inserire il suo nome sull’albo d’oro del principato.

In testa dunque ci va Sebastien Ogier, che prima della SS13 aveva un ritardo di 51 secondi sul pilota belga della Hyundai. Vincitore nella SS11, il campione in carica francese sulla Ford Fiesta ha subito espresso sportivamente il suo dispiacere per l’incidente occorso a Neuville: “Sono dispiaciuto per lui” questo il commento del pilota della M-Sport, “Stava facendo un ottimo lavoro, mostrando una grande velocità. Siamo stati fortunati in questo week-end, anche oggi ho fatto dei piccoli errori, toccando ancora un altro cumulo, ma niente di serio“.

Il team americano ora ha 2 Ford Fiesta al comando del rally monegasco, con Ott Tanak che è secondo, distante 47.1 secondi dal leader. Ottima giornata per il pilota dall’Estonia, che sta raccogliendo tutti i frutti del suo lavoro grazie a delle speciali non velocissime ma comunque costanti tra i primi 5. Lui è l’unico che potrebbe “impensierire” il suo compagno di squadra francese nella giornata conclusiva di domani.

Dopo le Ford si conferma la Toyota di un buono Jari-Matti Latvala, che grazie alla sua guida sulla neve(nonostante accusi un ritardo da Ogier di 2 minuti e 20.6 secondi) sale momentaneamente sul podio, in terza posizione. Ottima gara finora anche per l’irlandese Craig Breen, che con la Citroen DS3 2016 sale al 4° posto, superando anche la Hyundai dello spagnolo Dani Sordo che rimane 5° a 4 minuti e 3 dal leader.

In sesta posizione troviamo quello che posso definire il migliore di giornata, Elfyn Evans. Grazie alla gomme DMACK e alla sua ottima guida il brittanico è riuscito a vincere ben 3 speciali oggi, andando inoltre a recuperare circa un minuto su Sebastien Ogier. Peccato non averlo avuto così fin dalla prima giornata, ma siamo sicuri chese continua così avrà un grande futuro davanti.

La TOP 10 viene completata dalle WRC2, con Andreas Mikkelsen che domina la sua categoria, portandosi al settimo posto assoluto, dietro di oltre 3 minuti il suo compagno di squadra Kopecky 8°, poi il francese Bouffier e lo svedese Tidemand.

Dobbiamo aspettare la quindicesima posizione per vedere il nome Neuville comparire, con oltre mezz’ora di ritardo dai primi. Difficilissimo per lui ma anche per Hanninen(16°) e Kris Meeke(38° con oltre 1 ora da recuperare) sperare di raccogliere punti. Domani le ultime 4 speciali con la Power Stage che da quest’anno darà 5 punti e non più 3. La PS17 sarà visibile dalle 12 su Fox Sports Plus(205 di Sky).