La Ford potrebbe rientrare nel WRC in via ufficiale!

Il mondiale di Rally di quest’anno è di sicuro uno dei più popolari degli ultimi anni! Sarà per la Volkswagen che sembra aver cambiato idea, o per le ultime sulle acquisizioni dei diritti TV, ma l’ultima di queste notizie farà felici soprattutto i più nostalgici. La Ford sta pensando di entrare o ri-entrare nel WRC come costruttore ufficiale, ruolo che non ricopre più da 5 anni.

La casa americana ha sempre avuto un ruolo importante nel mondo dei rally, fin dalla sua nascita nel 1973. Passano 6 anni per assaporare i primi titoli mondiali(marchi e piloti) nel 1979 con Björn Waldegård e la Escort RS1800, macchina che si ripeterà 2 anni dopo col mondiale piloti ottenuto da Ari Vataven. Passeranno poi 25 anni per ritornare a vincere un campionato, con la doppietta nel titolo marchi 2006-2007 con la Ford Focus di Hirnoven e Gronholm(in quegli anni a vincere il titolo piloti fu Sebastien Loeb con la Citroen) per poi ritirarsi nel 2012 ma fornendo comunque le vetture alla M-Sport. Seppur noterete i pochi titoli vinti nell’arco di questi 40 anni dal team americano, la costanza nella partecipazioni e nel rendimento sportivo ha fatto in modo che le sue vetture si piazzino un posto nel cuore di questi appassionati. A mio avviso, la Ford più bella fu quella del 2001 che seppur arrivò seconda e senza titoli conquistò e conquista ancora oggi il cuore dei suoi tifosi con la Focus sponsorizzata Martini e 2 piloti ineguagliabili come Colin McRae e Carlos Sainz.

Le voci del possibile ritorno arrivano soprattutto dopo la vittoria di Ogier a Monte-Carlo, e trovano conferma dal numero 1 della Ford Perfomance Dave Pericak. “Siamo coinvolti in diversi campionati, come il Global RallyCross(USA) e il Mondiale Rallycross(con Ken Block)” ha dichiarato Dave a wrc.com “Ma ora siamo qui e vogliamo mettere il WRC nei nostri piani futuri. Lo stiamo valutando e stiamo collaborando con Malcolm Wilson, che ha fatto un lavoro fantastico, stiamo ragionando con lui su come continuare per il futuro“.

Quest’ultimo non ha nascosto che non ha garanzie che Ogier rimanga oltre il 2017 e sicuramente se la Ford rientrasse potrebbe aiutare e non poco il team americano. “Con nuove macchine e nuove regole sarà una grande stagione questa” aggiunge Pericak, “Avere Sebastien a bordo della nostra macchina è un sogno che diventa realtà, per questo è così molto importante per noi, siamo entusiasti“. Voi che ne pensate amici lettori? L’interesse potrebbe crescere se Ogier(o anche Tanak) porterebbero altri risultati in questo 2017?