Lunedì la decisione su Ogier

Lunedì arriverà la decisione della FIA in merito alla possibile esclusione di Sebastien Ogier dalla classifica del Rally del Messico.

All’inizio della prossima settimana quindi, sapremo se il francese sarà ancora leader della classifica iridata o se dovrà cedere il testimone all’ex compagno di squadra finlandese Jari-Matti Latvala.

Ai nastri di partenza del Rally di Corsica quindi, potremmo vedere un Ogier agguerrito ed a caccia della leadership o potremmo vedere un Latvala ancora alla rincorsa della prima posizione in classifica iridata.

A pesare sull’esito definitivo del Rally del Messico, Rally in cui Ogier ha conquistato ben 22 punti grazie al secondo posto nel Rally ed al secondo posto nella power stage, c’è un’irregolarità emersa sulla Ford Fiesta del francese e riscontrata in sede di verifiche al termine del Rally.

Se questa irregolarità dovesse essere confermata, il francese sarà escluso dalla classifica, perdendo la leadership in classifica iridata.

Il problema riscontrato dai tecnici federali sulla vettura di Ogier è relativo al cambio: terminato il Rally, tutte le vetture sono state sottoposte ai controlli di rito e la scatola del cambio della Fiesta del francese è risultata essere sottopeso rispetto al minimo regolamentare. Questo ha messo in discussione la seconda posizione di Ogier. La “under investigation” di Sebastien Ogier è stata chiaramente indicata nella classifica finale ufficiale, quindi lunedì potrebbero esserci grosse sorprese.

Malcom Wilson, proprietario del team M-Sport si dice fiducioso ed ai microfoni di FormulaPassion.it ha dichiarato: “Siamo sicuri di non aver violato il regolamento”, fanno sapere da Cockermouth. “Il nostro obiettivo è di essere il più trasparenti possibili con la FIA: abbiamo mandato il cambio in questione a Ginevra, dove la FIA ha anche uno dei nostri nuovi cambi utilizzati per l’omologazione. Potranno così analizzarli l’uno accanto all’altro per assicurarsi che tutte le componenti sono assolutamente le stesse e che non è stata violata alcuna regola. Ci aspettiamo una decisione lunedì”.