Neuville davanti a tutti dopo le speciali del venerdì, Out Meeke al SS4

L’avevo indicato come favorito N.1 e per ora non sta tradendo le attese. Il pilota della Hyundai Thierry Neuville sta in prima posizione nella classifica dopo la fine della prima giornata del rally di MonteCarlo. Finora sono stati quasi perfetti i tempi del belga, che nonostante le condizioni difficili del rally è riuscito a conquistare 3 speciali(dalla SS4 alla SS6) e ad essere costantemente tra i primi.

In seconda posizione abbiamo il campione in carica Sebastien Ogier, distaccato dalla Hyundai i20 di 45.1 secondi. Anche per il francese della M-Sport è stata una buona giornata, nonostante l’errore nella prima speciale(SS3), in cui è andato largo sul ghiaccio e non riuscendo a frenare ha portato la sua Fiesta fuori in una fossa, perdendo circa 35 secondi nel ripartire. Poi riesce a rimontare e a vincere le ultime 2 tappe di oggi(recuperando gran parte dello svantaggio sopratutto nella SS7).

Buona terza posizione per l’altro alfiere della M-Sport Ott Tanak, distanziato di 3 millesimi dal pluri campione francese e vincitore nella SS3. Giornata positiva anche per l’estone, che al mattino sembrava in grado anche di tenere il passo di Neuville, ma che comunque conferma di essere in grande feeling con i tratti misti. Buon debutto quindi per la Ford Fiesta che ha piazzato i suoi 2 piloti titolari nelle prime 3 posizioni.

La debuttante Yaris conclude la giornata con Jari-Matti Latvala al 4° posto con oltre 2 minuti di ritardo su Neuville. Il nuovo pilota della Toyota ha ben figurato considerato il nuovo team e le incognite che portava con sè, ma nelle speciali di oggi ha fatto valere sicuramente anche la sua abilità sulle strade insidiose di Monte-Carlo. L’altra Yaris di Hanninen invece è lontanissima: complice un incidente alla SS5, finisce la giornata al 22° posto(gap di 28 minuti) dopo essere stato anche tra i primi e visti i danni non credo che riuscirà a ripartire domani.

Al quinto posto troviamo l’altra Hyundai di un buon Dani Sordo con un ritardo dal compagno Neuville di 2 minuti e 57 secondi, non male considerato che queste non sono le condizioni preferite dallo spagnolo. Sesta la Citroen 2016 dell’irlandese Craig Breen, a 5 minuti e 50 troviamo in settima posizione l’ottimo Andreas Mikkelsen che è riuscito con la sua Skoda Fabia(WRC2) ad essere davanti alla terza Fiesta di Elfyn Evans, che chiude 8°. Chiudono la TOP 10 lo svedese Tidemand e il ceco Kopecky.

Giornata da dimenticare invece per la casa francese della Citroen, che ha visto il ritiro del proprio pilota di punta Kris Meeke nella SS4, quando la C3 del pilota brittanico ha colpito un cumulo di neve andando a rompere la sospensione anteriore. Un vero peccato, considerato che era secondo dopo la SS3 e poteva veramente mettere su una bella sfida con Neuville e Ogier. Il terzo pilota Lefebvre, invece sta in 42a posizione, con oltre 10 minuti di ritardo dal leader.

Domani il rally riparte per la seconda giornata e potrete vedere la SS12 in chiaro su Fox Sports(204 di Sky) alle 12.