Ogier nella storia del Principato: 4° trionfo di fila a MonteCarlo!

Vero, se Neuville non avesse forato ieri forse staremo qui a parlare di un storia totalmente diversa. Ma “la fortuna aiuta gli audaci” e se è vero che la storia ricorda i vincitori, oggi a MonteCarlo si ricorderanno di una vera leggenda dei rally.

Perchè cambia il team, cambia l’auto, cambia la pista, cambiano pure le condizioni meteo, ma non la musica: Sebastien Ogier vince l’85° Rally di MonteCarlo (4 ore e 3.6 secondi) e conquista la sua quarta vittoria consecutiva, eguagliando il record di vittorie consecutive del finlandese Tommi Makinen! Per il francese della M-Sport è inoltre la sua quinta vittoria nel principato, meglio di lui solo Loeb con ben 7 vittorie. Per l’ex-Volkswagen è un giorno che difficilmente si dimenticherà: “Io speravo di vincere con questo team, ma vincere subito la prima prova era davvero oltre ogni mia più rosea aspettativa!” queste sono le parole del pilota che ha riportato la Ford Fiesta a vincere un rally dopo oltre 4 anni di astinenza (l’ultima vittoria era nel 2012, con Latvala in Galles).

A proposito, al secondo posto troviamo Jari-Matti Latvala (2 minuti e 15 di ritardo) che, grazie ad una splendida gara, marchia con uno splendido podio il debutto della nuova Toyota Yaris WRC! Non so se la casa nipponica si riconfermerà nei prossimi appuntamenti, ma di certo questo risultato darà ancora più fiducia per continuare a migliorarsi e chissà… Curiosità: Ogier e Latvala 2 anni fa facevano un uno-due con la Volkswagen, oggi lo fanno ancora, ma con team nuovi e macchine nuove. Come direi io: “Non è la macchina che fa il pilota, è il pilota che fa la macchina”.

Il podio viene completato dall’altro pilota della M-Sport Ott Tanak con 2 minuti e 57 secondi di distacco dal leader e compagno di team. Un ottimo lavoro anche per l’estone, considerato che negli ultimi stages aveva anche un problema al motore che poteva compromettere il podio. Ma proprio nelle ultime speciali è riuscito, grazie anche al meteo variabile, a resistere agli attacchi di Sordo e Breen e a mettere ben 2 Ford Fiesta sul podio monegasco!

Quindi 4° posto per l’unica Hyundai rimasta, quella dello spagnolo Dani Sordo, ottimo 5° posto per la Citroen DS3 2016 dell’irlandese Craig Breen. 6° posto per Elfyn Evans e la Ford Fiesta con gomme DMACK, settima la prima Skoda WRC2 di un Andreas Mikkelsen che meriterebbe una macchina da top team. Poi finiscono la TOP 10 Kopecky, Lefebvre con la Citroen C3 e Bouffier.

La Power Stage(PS17) viene vinta dal belga Thierry Neuville, che si porta a casa 5 punti che comunque confermano che la Hyundai vuole puntare alla conquista del titolo. Punti bonus anche per Lefebvre, Hanninen, Evans e Sordo.

Il prossimo appuntamento sarà dal 9 al 12 febbraio per il Rally di Svezia. Per cui se pensate che ci sia stata tanta neve a Monte-Carlo, non avete visto ancora niente!