Ogier torna al successo conquistando il 51° Rally del Portogallo!

Era atteso nel momento decisivo e puntualmente lui non ha sbagliato. Sebastién Ogier vince il Rally del Portogallo, conquistando per lui e per la Ford M-Sport il secondo successo stagionale dopo quello ottenuto al debutto a Monte-Carlo. Per il francese campione in carica è stato un week-end perfetto: veloce e sicuro, non ha mai commesso errori ed ha meritato pienamente il successo in terra iberica.

Secondo posto d’oro per Thierry Neuville a 15.6 secondi dal leader: il belga della Hyundai era atteso alla prova di uno dei rally meno simpatici al pilota in termini di risultati. Non ha deluso le attese e questa posizione conferma la grande forza della Hyundai per questa stagione.

Casa sud-coreana che piazza anche lo spagnolo Dani Sordo sul podio in terza posizione. Aveva il feeling già dallo Shakedown e aveva dichiarato apertamente di volere il podio: grazie anche agli errori di Tanak, Paddon, Latvala e Meeke riesce a centrare il suo obiettivo, ma è al netto di tutto una buona prestazione nel rally portoghese.

4° posto dunque per Ott Tanak che vince la Power Stage, 5° l’alfiere della Citroen Craig Breen. Elfyn Evans chiude al 6° posto con la Ford DMACK, settima posizione per la Toyota di Juho Hanninen poi Mads Ostberg all’8°. Un deludente Jari-Matti Latvala chiude 9°, mentre Esapekka Lappi si prende il suo primo punto iridato con la decima posizione.

Nella classe WRC2 è Pontus Tiedemand ad ottenere il successo per la Skoda Motorsport, chiudendo all’11° posto complessivo. Era Andreas Mikkelsen il leader prima dell’ultima speciale ed aveva un grande distacco, ma nell’ultima speciale fa ribaltare la sua Fabia R5, costringendo il norvegese ex-Volkswagen al ritiro. Sul podio di classe ci vanno dunque Suninen(12°) e Tempestini(15°). Primo trionfo stagionale nella WRC3 per il messicano Name, al 31° posto complessivo.

Ecco la classifica piloti aggiornata. Il prossimo appuntamento è per il Rally di Sardegna dall’8 all’11 giugno!