Rally Portogallo: Ogier approffitta degli errori altrui e passa in testa dopo la 2a giornata!

Dopo una prima giornata praticamente perfetta da parte del pilota estone, oggi Ott Tanak ha commesso anche lui l’errore andando a sbattere nella SS12 contro un banco di terra e danneggiando la posteriore sinistra. Niente che lo costringa al ritiro, ma dovrà notevolmente alzare il piede perdendo tempo e testa della classifica.

Leadership che passa dunque a Sebastien Ogier che grazie anche alle 3 speciali vinte in giornata ha la grande chance di ottenere in Portogallo la seconda vittoria stagionale per lui e la M-Sport dopo Monte-Carlo. Non avrà però vita facile, dato che anche Thierry Neuville è andato bene nel sabato, con il pilota della Hyundai che si trova in seconda posizione a 16.8 secondi di distanza dal francese.

In terza posizione c’è l’altra Hyundai di Dani Sordo a però oltre 51 secondi di distanza, Ott Tanak scende fino al 4° posto, mantenendo solo la posizione sull’irlandese della Citroen Craig Breen. Al 6° posto la Ford DMACK di Elfyn Evans, poi Juho Hanninen in settima posizione con la Toyota. 8° Mads Ostberg, 9° Jari-Matti Latvala e in decima posizione Andreas Mikkelsen che con la Skoda Fabia domina nella WRC2.