Dakar 2018, Day 6 – Auto: Sainz vince, Peterhansel amministra

La sesta tappa della Dakar 2018 dedicata alle auto è stata vinta da “El Matador” Carlos Sainz, che ha concluso la speciale con il tempo di 2:53’30”, staccando di poco più di quattro minuti Stephane Peterhansel, compagno di squadra di Sainz e leader della classifica generale.

Terza posizione di giornata per il qatariota Nasser Al-Attiyah, che ha portato la sua Toyota Hilux a 5’05” da Sainz. Al-Attiyah è adesso in quarta posizione in classifica generale e, dopo la giornata di pausa, tenterà l’ultimo assalto alla vittoria finale anche se, con oltre un’ora e venti minuti di ritardo da Peterhansel, sembra ormai un’utopia.

Quarto tempo di giornata per il sudafricano Giniel De Villiers, compagno di squadra di Al-Attiyah.

Quinto tempo di giornata per l’altra Peugeot 3008 DKR Maxi, quella di Cyril Despres: il francese ha pagato poco più di otto minuti di ritardo dal vincitore di giornata, ma è in quarantacinquesima posizione in classifica generale con oltre quaranta ore di ritardo da Peterhansel. Adesso Despres è a completa disposizione dei compagni finchè in Peugeot non decideranno chi dovrà vincere la Dakar 2018: a quel punto ci saranno due gregari a servizio del ‘capitano’.

Sesto tempo per Mikko Hirvonen, seguito da Ten Brinke e Alvarez. Ten Brinke ha però perso quasi dieci minuti dal leader della classifica e, nonostante sia riuscito a conservare la terza posizione in classifica generale, il suo distacco è adesso di 1:20’41”.

Chiudono la top ten di giornata Martin Prokop (settimo in classifica generale) e Jakub Przygonski (sesto in classifica generale.

Giornata molto negativa per il nostro Eugenio Amos, che ha terminato la speciale al ventunesimo posto con oltre 33’ di ritardo da Sainz.

Per lui, nono in classifica generale con oltre due ore e mezza di ritardo da Peterhansel, la giornata è stata negativa soprattutto perchè ha perso la leadership della classifica della categoria di appartenenza: veicoli a due ruote motrici alimentati a benzina.

A prendere il comando è stato il francese Patrick Sireyjol, che oggi ha terminato in diciannovesima posizione a 31’ da Sainz. I due sono separati da 1’43” nella classifica di categoria proprio in favore del francese, anche se la classifica assoluta vede Amos in nona posizione con oltre 55” di vantaggio proprio sul francese per via delle penalità accumulate dal francese e dalle diverse rilevazioni cronometriche.