Dakar 2019 – Day 9, Moto: Prima vittoria per Metge, Van Beveren K.O.

La Prova Speciale N° 9 Pisco - Pisco è vinta da Metge. Tempi uguali per Quintanilla, Walkner, Price e Florimo. Van Beveren si ritira per un guasto al motore.

Fonte immagine: dakar.com

La penultima giornata della Dakar 2019 non è stata esente da ulteriori colpi scena. Il miglior crono è stato registrato da Michael Metge, al suo primo successo nella Dakar 2019 in sella alla Sherco TVS. Il francese ha chiuso la prova con il tempo di 3 ore, 46′ e 38”, distanziando di ben 2′ Nosiglia Jager (Honda), anch’esso al suo primo ingresso nella Top 10.

Incredibile è, invece, ciò che è accaduto tra il 3° ed il 6° posto. Pablo Quintanilla ha terminato lo Stage 9 in 3^ posizione, davanti ai diretti rivali di pochissimi secondi. Il cileno ha preceduto di 1” Matthias Walkner (KTM) e Toby Price (KTM), entrambi al traguardo con lo stesso tempo, mentre di soli 2″ Cornejo Florimo.

Al 7° posto si è classificato Andrew Short (Husqvarna), seguito dai fratelli Benavides, 8° Kevin (Honda) e 9° Luciano (KTM).

Distaccata di 1″ dal tempo di Luciano Benavides troviamo la prima Yamaha, guidata da Xavier de Soultrait.

La Prova Speciale N° 9 è stata un disastro per Sam Sunderland (KTM), giunto al traguardo in 12^ posizione. L’inglese conferma la sua incostanza in questa Dakar, perdendo più di 5′ dai diretti avversari.

Guasto tecnico al motore per Adrien Van Beveren, che a soli 16 km dal traguardo ha fermato la sua Yamaha, salutando la Dakar 2019 con un giorno di anticipo.

Gli italiani tornano in Top 20 con Gerini (Husqvarna) che ha concluso al 14° posto. 54^ posizione ottenuta da Pavan (Beta) e 77^ occupata da Minelli (KTM).