DTM, Eng e Rast vittoriosi nelle battaglie di Zolder

L’austriaco della BMW si prende la prima vittoria e leadership in Gara 1, il tedesco Audi trionfa in Gara 2

La DTM in quel di Zolder ci ha regalato due gare incredibili e piene di battaglie su un circuito che, con questi bolidi, sembra non svecchiare mai. In una Gara 1 dominata dalle tattiche a vincere è stato Phillip Eng per la prima volta in carriera. L’austriaco BMW RMR è anche leader del campionato dopo questo week-end belga.

Al 2º posto c’è Joel Eriksson con la BMW RBM, seguito a pochi decimi da Nico Müller con l’Audi del Team Abt. Quarta posizione per Loïc Duval, quinta per Mike Rockenfeller. Seguono Jamie Green in sesta e Marco Wittmann in settima posizione, poi la prima Aston Martin con Paul Di Resta ottavo. 9° Ferdinand Habsburg, chiude la top 10 Bruno Spengler. Fuori dai punti il poleman di Gara 1 Sheldon van der Linde, out René Rast che però si rifarrà con gli interessi in Gara 2.

Si perchè la domenica è stato il pilota tedesco del Team Rosberg Audi a vincere in una gara condita dall’imprevedibiltà e tante bagarre. Secondo posto per Phillip Eng che però se ne va via da Zolder con il comando della classifica piloti. Terzo Jamie Green (Audi) che ha la meglio per il podio su Mike Rockenfeller e Sheldon van der Linde. Sesto posto per un ottimo Jake Dennis come migliore delle Aston Martin, settimo Bruno Spengler, ottavo Nico Muller. Nona posizione per Pietro Fittipaldi, a chiudere la top 10 c’è Joel Eriksson.

Il DTM tornerà in azione il 8-9 giugno con il round italiano a Misano. Il circuito riminese vedrà inoltre la partecipazione alle gare del rider Ducati in MotoGP Andrea Dovizioso, invitato come wild card per Audi.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)