DTM – Van Der Linde con BMW nel 2019

Il 19enne sudafricano fa il suo esordio nel campionato turismo tedesco sostituendo Farfus sulla M4

Dopo il trasferimento del brasiliano Augusto Farfus al WTCR, la BMW ha annunciato il nome del pilota che andrà a sostituirlo nella squadra del DTM 2019. Sarà Sheldon Van Der Linde a competere nel campionato tedesco turismo con la BMW, diventando così il primo pilota sudafricano a competere in questa serie. Il classe 1999, che sarà messo nel team RBM con Joel Eriksson e Philipp Eng, non è tuttavia l’ultimo arrivato della categoria.

Egli infatti, da quando si è trasferito in Europa nel 2016, ha disputato tante gare a ruote coperte. Prima nel monomarca Audi TT Cup, poi nei campionati GT e TCR tedeschi, con impegni anche nell’IMSA e nel Blancpain GT. Il tutto da sommare alle partecipazioni alle 24 ore di Nurburgring e Daytona e alla 12 ore di Sebring. E ora per il 19enne arriva questa occasione in un’era tutta nuova del DTM, con i motori turbo e altre importanti novità!

“E’ un bel salto considerato che vengo dal GT3.”, commenta Van Der Linde. “Mi sono divertito moltissimo nei test invernali , qui c’è un incredibile carico aerodinamico. E’ stato bellissimo, diventare un pilota DTM è sun sogno che si avverra oltre che a un grande passo in avanti per la mia carriera”. La stagione 2019 del DTM per Sheldon e per i suoi compagni BMW comincierà il week-end del 15-18 aprile, nei test collettivi al Lausitzring.