DTM – Wittmann da ultimo a primo in Gara 1 a Misano! Bene Dovizioso, 12°

Il tedesco della BMW con una strategia perfetta rimonta beffando le Audi, mentre un Dovizioso in continuo miglioramento cresce e stupisce. Male le Aston Martin.

Marco Wittmann cala la scala reale in Gara 1 del DTM a Misano, dove il pilota della BMW pesca la mano vincente beffando le Audi di René Rast e Loïc Duval. Tralasciando il “gergo pokeristico”, il pilota BMW, dopo essere partito in pitlane, con una strategia perfetta ma anche molto azzardata, si porta a casa la vittoria.

Infatti, il teutonico ha effettuato la sosta al primo giro, sperando in un colpo di scena. Speranze avverate, quando, nel corso del terzo giro, Eriksson si è dovuto ritirare per un guasto provocando l’entrata in pista della Safety Car. A questo punto tutto è stato in discesa. Tra diversi sorpassi e i pit avversari, Wittmann si è ritrovato al comando con oltre mezzo minuto di vantaggio su un Rast impeccabile. A nulla è valso lo sforzo del pilota Audi per recuperare.

A chiudere il podio è Duval, mentre Spengler si piazza ai piedi del podio, in quarta posizione. Buone prove anche quelle di Nico Müller e Mike Rockenfeller, che concludono in quinto e sesto. Settimo e ottavo posto per Philipp Eng e Sheldon Van Der Linde.

Si può parlare invece di incubo per Jonathan Aberdein, protagonista di uno scatto decisamente infelice. Come se non bastasse la partenza, il sudafricano si è poi ritrovato bloccato al pitstop a causa di un malfunzionamento della pistola. Gara chiusa in nona posizione, seguito da Timo Glock che chiude la zona punti.

In casa Aston Martin si è sfiorato il colpaccio: Ferdinand Von Habsburg ha tentato il pit al primo giro, trovandosi in seconda posizione fino a pochi giri dalla bandiera a scacchi. Tuttavia l’austriaco è stato sorpassato da quasi tutto il gruppo, terminando 14° tra i compagni di squadra Daniel Juncadella e Jake Dennis.

Andrea Dovizioso completa il suo debutto con un bel 12° posto a 9″ dalla zona punti. Il forlivese ha preso sempre più confidenza con la sua Audi RS 5, distinguendosi per un ottimo passo gara nella fase centrale. Quindi, segnali interessanti dal “Dovi”, che domani con un po’ di fortuna potrà dire la sua in gara 2, in quello che è il suo primo weekend in assoluto in questo campionato.