Alonso: una stagione pienissima per rincorrere un sogno

Fernando Alonso non smette di inseguire la Triple Crown, cercando di eguagliare il record di Graham Hill, attualmente unico pilota in grado di conquistarla.

Il due volte campione del mondo di Formula 1 ha esordito con una bellissima vittoria nel WEC in questo weekend, in occasione della 6 Ore di SPA. Per Alonso però, è già tempo di prendere il prossimo aereo alla volta di Barcellona, dove domenica si disputerà il GP di Spagna.
Durante questa stagione, Alonso prenderà parte alla super-classica della Sarthe: la 24 Ore di Le Mans. Se Fernando dovesse riuscire a conquistare la vittoria, sarebbe il secondo tassello importantissimo, e probabilmente determinante, nella conquista della Triple Crown.

Già perchè Alonso ha già vinto a Montecarlo (e ha anche conquistato due campionati mondiali di Formula 1) e, se dovesse conquistare la vittoria nella gara di durata più famosa del mondo, sarebbe ad un solo passo dalla conquista del titolo iconico più prestigioso dell’Automobilismo. Nella passata stagione, Alonso partecipò alla 500 Miglia di Indianapolis, fermandosi per problemi tecnici a pochi giri dalla fine. La possibilità di conquistare la vittoria finale era molto concreta, visto che a vincere fu Takuma Sato con la stessa vettura di Fernando Alonso.
Probabilmente Alonso ci riproverà l’anno prossimo, visto che in questa stagione non ne avrà il tempo.

“Ogni giorno cerco di risparmiare energia, so che è importante – dichiara Alonso – Cerco sempre di ragionare in ottica futura per capire a quanto stress fisico sarò sottoposto. E’ una preparazione a lungo termine e non a breve termine. E’ un calcolo molto serrato e studiato nei minimi dettagli per capire quando e come allenarsi, quali voli prendere, come e quando riposare, cosa mangiare. Devi cercare di essere sempre al massimo”

La stagione di Alonso vivrà due parti davvero estenuanti: la prima inizierà con il Gran Premio di Monaco e finirà con il Gran Premio di Silverstone e vedrà Alonso impegnato in pista in sette weekend su sette, la seconda inizierà con il Gran Premio di Russia e finirà con il finale del campionato di Formula 1 ad Abu Dhabi; Alonso sarà in pista in otto weekend su nove. In questo secondo tour de force stagionale, Alonso affronterà il Gran Premio di Russia in 30 settembre, il Gran Premio di Giappone il 7 ottobre, la 6 Ore del Fuji il 14 ottobre ed il Gran Premio degli Stati Uniti il 21 ottobre per un totale di 4 gare in 3 continenti nel giro di un mese.

Il programma di Alonso è quindi serratissimo ma, nel caso in cui dovesse riuscire a fare bene in entrambi i campionati, sarebbe proiettato direttamente nell’olimpo dei grandissimi.

Il rimanente programma 2018 F1 / WEC di Alonso

11-13 Maggio Gran Premio di Spagna
24-27 Maggio Gran Premio di Monaco
3 Giugno Le Mans test day
8-10 Giugno Gran Premio del Canada
13-17 Giugno 24 Ore di Le Mans
22-24 Giugno Gran Premio di Francia
29 Giugno-1 Luglio Gran Premio d’Austria
6-8 Luglio Gran Premio del Regno unito
20-22 Luglio Gran Premio di Germania
27-29 Luglio Gran Premio d’Ungheria
17-19 Agosto 6 Ore di Silverstone
24-26 Agosto Gran Premio del Belgio
31Agosto-2 Settembre Gran Premio d’Italia
14-16 Settembre Gran Premio di Singapore
28-30 Settembre Gran Premio di Russia
5-7 ottobre Gran Premio del Giappone
12-14 ottobre 6 Ore del Fuji
19-21 ottobre Gran Premio degli Stati Uniti
26-28 ottobre Gran Premio del Messico
9-11 novembre Gran Premio del Brasile
16-18 novembre 6 Ore di Shangai
23-25 novembre Gran Premio di Abu Dhabi