Alonso vuole chiarimenti da Renault prima di firmare

Alonso non si dice convinto delle reali prestazioni delle power unit Renault, quindi ha richiesto espressamente di essere messo a conoscenza delle reali capacità di sviluppo della Renault e degli obiettivi che la casa francese vuole raggiungere nel medio e nel lungo termine.

Con la rottura del contratto tra la McLaren e la Honda, per Alonso è finalmente giunta la fine di un calvario durato tre anni.

Ma sembra che lo spagnolo non sia ancora deciso a firmare per la McLaren-Renault: lo spagnolo ha il contratto in scadenza a fine stagioni ed ha già annunciato di avere proposte anche al di fuori della Formula 1. Tuttavia, per Alonso la F1 resta comunque la prima scelta, ma Fernando ha dichiarato in conferenza stampa di essere stanco di lottare per il decimo o il quindicesimo posto.

In merito alla sua richiesta avanzata nei confronti di Renault, Alonso ha dichiarato: “Vedremo, non ho i dati su quello che si aspetta la Renault dai miglioramenti che ha previsto per il prossimo anno. Così dopo questa gara cercherò di scoprirne di più e di mettermi in contatto con loro per sapere quali sono i loro piani e prendere una decisione. Non sapremo mai se questa è stata una mossa buona o meno per la squadra, ma credo che sicuramente la McLaren pensasse che fosse arrivato il momento di chiudere con la Honda e legarsi alla Renault, perché hanno buone informazioni per il prossimo anno. Speriamo che la McLaren ritorni nelle posizioni che merita, quindi a lottare per il podio e per il campionato”.

Cyril Abiteboul, direttore di Renault Sport, si è detto pronto ad illustrare ad Alonso ogni minimo particolare dei piani di Renault per il futuro.