McLaren: procede lo sviluppo della MCL33

© Sutton Images

Nella preparazione alla gara, il pacchetto di Barcellona della McLaren è stato il più scrupoloso. La squadra britannica ha mancato gli obiettivi con gli sviluppi e non ha portato il pacchetto che avevano previsto per Melbourne. I miglioramenti sono stati portati alle gare successive, ma il pacchetto completo che volevano portare all’apertura della stagione finalmente ha fatto la sua apparizione a Barcellona.

Il clou dell’ultimo pacchetto McLaren è proprio il muso dall’aspetto radicalmente diverso, aggressivo, con dei fori in prossimità del mainplane dell’ala anteriore (scuola Alfa-Sauber) e due lunghi soffiaggi che si estendono fino al tubo di Pitot e delle” zanne” laterali già viste sulla Mercedes W08 la scorsa stagione.

La scuderia di Woking ha inoltre aggiornato il deviatore di flusso laterale, già portato in Bahrain: quest’ultimo era ancorato al sidepod tramite un profilo orizzontale mentre ora è suddiviso in tre componenti e retto verticalmente da un supporto vincolato direttamente al bargeboard.

© Albert Fabrega

Fernando Alonso ha smesso di minimizzare le aspettative, avvertendo che “non esiste una bacchetta magica che ci proietterà in prima fila in griglia durante la notte”, ma c’è l’aspettativa che gli aggiornamenti porteranno avanti e aiutino a colmare il divario con i primi tre.