Analisi tecnica: nuovi specchietti retrovisori semi-soffianti in casa Mercedes!

©AMuS

In Spagna, il quinto appuntamento stagionale per la Formula 1: è qui dove si vedono la maggior parte di novità tecniche sulle monoposto

Procede lo sviluppo della Mercedes F1W10 grazie al lavoro di tecnici ed ingegneri impegnati nella ricerca delle prestazioni sulle due frecce d’argento di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

E’ proprio il Circuit de Catalunya dove la maggior parte dei team, porta con se nuovi elementi da equipaggiare sulle vetture, dati i riferimenti della pista noti durante i test invernali che si svolgono proprio qui.

In particolare, secondo alcuni rumor, metà della Mercedes F1W10 subirà aggiornamenti tecnici ma in dettaglio ciò che colpisce all’occhio è la presenza di nuovi elementi retrovisori.

© Twitter

Grazie alla nuova norma tecnica imposta dalla FIA, gli specchietti possono essere installati il più lontano possibile per assicurare una migliore visibilità posteriore. Quelli installati sulla F1W10, rappresentano un pò il concetto sviluppato da Ferrari sulla SF71-H e più si avvicina a quelli installati da Red Bull.

L’elemento retrovisore è vincolato al supporto installato sul telaio tramite due mini profili verticali che grazie alla piccola fessura ne crea un semi-soffiaggio , data la completa assenza di sezioni piene nella parte inferiore. Lo scopo è quello di migliorare l’efficenza aerodinamica nella zona posteriore della vettura, riducendo la resistenza aerodinamica all’avanzamento.

About the Author

Luigi Gabriele Gueli
Classe 1996', studente di Ingegneria Aerospaziale che nutre sin da bambino la passione per le 4ruote e gli aerei.