Berger: “Il caldo sarà un vantaggio per la Ferrari”

L’ex-pilota austriaco sul momento del Cavallino: “Binotto è l’uomo perfetto per questa squadra

Continuano le discussioni sul momento della Ferrari in Formula 1. Dopo le prime 3 gare della stagione, in molti hanno dei dubbi su prestazioni e affidabilità della SF90. Alcuni esperti (tra cui gli ex-piloti Rosberg e Surer) hanno dichiarato come la Rossa di Maranello non riesca ad utilizzare bene le gomme, inducendo anche ad un concept sbagliato delle ali. Gerhard Berger tuttavia non è del tutto d’accordo con queste analisi, e invita i ragazzi di Maranello a perseverare sulla loro via.

“La Ferrari ha dimostrato di essere superiore in Bahrain e in Cina poteva stare davanti a Bottas. Solo Hamilton era imprendimbile.”, il commento dell’ex-pilota austriaco su AutoBild. “Si, la SF90 ha bisogno di alte temperature, ed è per questo che in estate potrebbero trovarsi avvantaggiati dal caldo estivo. Binotto è l’uomo perfetto per questa Ferrari, la squadra ha bisogno di rimanere lucida e di continuare a lavorare con calma.”

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)