Caso Williams: specchietti e sospensione anteriore non conformi al regolamento

La squadra di Grove si è presentata in Spagna, in occasione dei test pre-stagionali con degli elementi che hanno fatto discutere nel paddock in termini di legalità conforme al regolamento tecnico della FIA.

Le irregolarità interessano la sospensione anteriore e gli specchietti retrovisori. Chiaramente, dopo le verifiche tecniche a Barcellona, la Federazione obbligò la Williams a ripristinare delle soluzioni conformi al regolamento.

La sospensione anteriore si differenzia dalle altre dalla presenza di un braccio superiore curvo, un po’come quelli visti già sulle altre monoposto ma nella sospensione posteriore. La cover in gomma ed il braccio del triangolo superiore, aventi chiaramente funzioni aerodinamiche, hanno destato grossi sospetti di irregolarità.

©f1i

Lo specchietto presenta una geometria leggermente concava, chiaramente non conforme alle norme: i piloti titolari si erano già lamentati per le scarse condizioni di visibilità, nonostante le ali posteriore più alte.

© Motorsport

La monoposto di Paddy Lowe, il quale ha chiesto un temporaneo congedo, sembra essere nata proprio male. A Grove ci vuole aria di rivoluzione!

Ci aspettiamo di vedere in Australia, delle nuove soluzioni atte a rimpiazzare gli elementi “illegali” già descritti sopra.

About the Author

Luigi Gabriele Gueli
Classe 1996', studente di Ingegneria Aerospaziale che nutre sin da bambino la passione per le 4ruote e gli aerei.