Charles Leclerc: “Jules Bianchi è stato il mio padrino. Verstappen? Ho la mia personalità”

Annunciato pochi giorni fa come pilota dell’Alfa Romeo Sauber F1 Team, Charles Leclerc sa di essere negli occhi di tutto il paddock della Formula 1. Il monegasco, campione quest’anno nella Formula 2, sarà il primo pilota della Ferrari Driving Academy ad arrivare in F1. Inoltre, grazie a lui, la bandiera del Principato tornerà sulla griglia di partenza 24 anni dopo Olivier Beretta (allora corse 9 GP con la Larrousse). Per Charles tutto questo è la realizzazione di un sogno, a cominciare dal fatto di correre sotto i colori della casa del Biscione.

“Penso che sia fantastico questo legame tra l’Alfa Romeo e la Sauber.” – dichiara Charles Leclerc a CopeGP“Alfa porta un pezzo d’Italia nella squadra. Inoltre i piloti Ferrari sono molto sostenuti dagli italiani e io sono parte del loro settore giovanile. La Formula 1 è un mondo completamente diverso, è in continua evoluzione. A seconda di quello che fai anno dopo anno, devi definire una posizione. Sostituto di Raikkonen? Nella mia carriera ho sempre ragionato passo dopo passo. Al momento voglio solo godermi questo sogno di correre in Formula 1.”

Poi c’è anche un pensiero al suo caro amico Jules Bianchi, scomparso nel 2015 dopo l’incidente a Suzuka dell’anno scorso. “Ovviamente era più di un amico.” – ha detto il monegasco – “Jules è stato il mio padrino, era come una famiglia per me. Ho dato tutto per lui, ma ricordo anche mio padre, che ha iniziato a sostenermi fin dai kart. Per entrambi, il loro unico sogno era di vedermi in Formula 1. Scommetto che saranno felici lassù.”

E per ultimo, Charles Leclerc ha risposto ai primi paragoni con Max Verstappen. “E’ bello essere paragonati a lui, ma io sono diverso. Ho la mia personalità e voglio dare la migliore versione di me. Spero solo di essere valido per la Formula 1”. Insomma, il giovane di casa Ferrari sembra aver tutte le intenzioni di fare bene alla sua prima stagione. E voi che ne dite, riuscirà il campione di Formula 2 ad impressionare subito in F1 insieme all’Alfa Romeo Sauber F1 Team?