Delusione Renault, entrambe le macchine fuori dalla top 10

Sicuramente rimanere fuori dalla top 10 non era il risultato che la Renault si aspettava dalle prime qualifiche della stagione, tuttavia c’è da dire che è stata una sessione molto tirata e che entrambi i piloti sono rimasti fuori per un nulla. Con una pista in continua evoluzione, Hulkenberg ha fermato il cronometro sull’ 1.22.562 che gli è valso l’undicesima posizione; subito dietro di lui il neo compagno di squadra Ricciardo (1.22.570 e dodicesima posizone).

Hulkenberg ha così commentato la sua qualifica:
“La Q3 era possibile ma abbiamo avuto un piccolo problema che ci è costato un tentativo in più nel momento decisivo. Ho perso un po’ di tempo nel mio primo tentativo del Q2, poi ho trovato del traffico ma il passo c’era e siamo competitivi. Sappiamo che siamo tutti vicini e ogni piccolo margine può fare la differenza, siamo comunque fiduciosi di fare una bella gara domani. La macchina ha un buon passo e possiamo arrivare a punti domani”.

Altrettanto ottimista, Daniel Ricciardo:
“Rimanere fuori dalla Q3 per mezzo decimo è davvero frustrante perché è qualcosa che potevo tirar fuori dalla macchina, ho fatto qualche errorino nel giro decisivo e con il gruppo così compatto l’abbiamo pagato.
Voglio fare bene a casa mia, perciò bisognerà fare una buona partenza e attaccare quando sarà necessario”.