F1, GP Bahrain: Raikkonen il più veloce della FP2, ma viene fermato da una ruota. 2° Vettel

Emozioni miste in casa Ferrari nella prima notte del GP Bahrain. Kimi Raikkonen ha fatto il miglior tempo di giornata in 1:29.817 (Supersoft), ma si è fermato nel finale di FP2 per una ruota avvitata male in una simulazione di pit-stop. Ora la Scuderia è Under Investigation per quest’episodio. Tuttavia rimane comunque una buona giornata visto che le simulazioni sul passo gara sono andate bene per il Cavallino.

Inoltre c’è anche Sebastian Vettel in gioco. Infatti il tedesco è secondo a soli 11 millesimi da Kimi e sembra confermare le prestazioni della SF71H qui a Sakhir. C’è mezzo secondo tra le Rosse e le Freccie d’Argento: Valtteri Bottas e Lewis Hamilton sono infatti 3° e 4°. Non proprio quello che ci aspettavamo dalla Mercedes, anche se c’è il timore che ci siano andati piano con questa prima simulazione di qualifica.

Occhi anche alla Red Bull: sebbene Max Verstappen e Daniel Ricciardo siano rispettivamente 5° e 6° e a 9 decimi dalle Ferrari, il loro passo gara sembra davvero ottimo. Possibile vedere in Bahrain una lotta a tre team per la vittoria del Gran Premio? Dietro i top team abbiamo Nico Hulkenberg in settima posizione con la Renault, a seguire un ottimo Pierre Gasly con la Toro Rosso-Honda.

A chiudere la top 10 ci sono le due McLaren di Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne davanti alla Haas di Romain Grosjean. Le due Force India salgono in 13a e 14a posizione con Ocon e Perez, mentre le due Alfa Romeo Sauber di Leclerc ed Ericsson sono in un pacchetto di mischia con le Williams di Stroll e Sirotkin.