F1, GP Cina: Vettel e Ferrari prepotenti nelle FP3, motore in fumo per Ricciardo!

Se il buongiorno si vede dal mattino… Il sabato del GP Cina inizia come meglio non poteva per Sebastian Vettel e la Ferrari. E’ del tedesco, infatti, il giro più veloce della FP3 in 1:33.068. E il Cavallino Rampante si conferma assolutamente competitiva piazzando Kimi Raikkonen 2° a 4 decimi per un 1-2 Ferrari. Le Mercedes al momento sono lontane: 7 decimi separano Seb da Valtteri Bottas (3°), mentre Lewis Hamilton è solo 5° ad addiritura un secondo dal suo rivale.

L’inglese non è apparso proprio in grande forma, rendendosi protagonista anche di un testacoda in curva 9. Ma chi non è felice in questo momento è la Red Bull: se Max Verstappen ha fatto 4° infilandosi tra le due Freccie d’Argento, Daniel Ricciardo (15°) invece è stato vittima di una rottura del suo motore. Una bella gatta per il team austriaco, che ora dovrà lavorare per riportarlo in pista in tempo per le qualifiche.

Sorprende la Haas non tanto per il fatto che Kevin Magnussen è il primo degli altri (6°), ma perchè egli ha fatto il giro veloce con le Soft. A seguire ci sono le Force India, con Sergio Perez davanti di 11 millesimi ad Esteban Ocon, poi la Renault con Carlos Sainz. A chiudere la Top 10 c’è la Williams con un Sergey Sirotkin che precede Nico Hulkenberg e Fernando Alonso. La Toro Rosso piazza Brendon Hartley 14° e Pierre Gasly 16°, mentre le due Sauber di Charles Leclerc e Marcus Ericsson sono 18a e 19a.