F1, GP Germania: Vettel a muro, trionfo Hamilton e Mercedes a Hockenheim!

La Ferrari spreca la grande chance di vincere il GP Germania! A circa 20 giri dalla fine, mentre c’era un 1-2 Ferrari, la pioggia tanto attesa è scesa a sprazzi e Sebastian Vettel va a muro, costringendo all’entrata la Safety Car e scartando 25 punti d’oro. Così tutti sono andati ai box e sul traguardo ci siamo ritrovati con una doppietta Mercedes.

Si, Lewis Hamilton vince a Hockenheim una gara pazza in cui è partito dalla 14a posizione. Una vittoria conquistata anche grazie agli episodi già citati, ma ampiamente meritata per la condotta di gara mostrata. E ora si ritrova anche leader del mondiale, e così la Mercedes leader nel costruttori. Sul podio insieme salgono il compagno Valtteri Bottas e il ferrarista Kimi Raikkonen.

Il finlandese aveva una strategia differente. Dopo appena 16 giri, Raikkonen si ferma per marcare un Hamilton che aveva rimontato fino alla 5a posizione. Purtroppo questa strategia non pagherà, quando la pioggia complicherà i piani della Ferrari e di quasi tutti gli altri team. Max Verstappen si porta a casa un ordinario 4º posto per la Red Bull mentre Daniel Ricciardo deve fermare la sua rimonta per un problema alla sua Power Unit.

Al 5º posto quindi abbiamo la Renault di un fantastico Nico Hulkenberg che mette nuovamente la sua macchina come prima delle altre. Sesta posizione per Romain Grosjean, mentre in settima e ottava abbiamo Sergio Perez e Esteban Ocon bravi a capitalizzare le occasioni e a portare a casa tanti punti per la Force India.

Un sorprendente Marcus Ericsson porta invece l’Alfa Romeo Sauber in nona posizione. Buona gara per lo svedese mentre il team elvetico sbaglia strategia con Charles Leclerc. Carlos Sainz chiude 10º, ma prende una penalità di 10 secondi per aver sorpassato in regime di Safety Car. Ciò mette Brendon Hartley a punti per la Toro Rosso.