F1, GP Gran Bretagna: Hamilton comincia subito forte in FP1, problemi per Verstappen

Era il più atteso per Silverstone e Lewis Hamilton mette già in mostra i ‘muscoli’ suoi e della Mercedes. Il britannico ha conquistato la prima posizione nella FP1 del GP Gran Bretagna con un 1:27.487, a seguire c’è il suo compagno di squadra Valtteri Bottas a 367 millesimi. In terza posizione troviamo la Ferrari con un Sebastian Vettel capace di scendere sotto l’1:28, ma distante 511 millesimi da Hamilton. Quindi a seguire troviamo Daniel Ricciardo, Kimi Raikkonen (in testacoda nei minuti finali) e Max Verstappen.

Sessione sfortunata per quest’ultimo, che dopo aver vinto il GP Austria comincia il week-end britannico parcheggiando la sua macchina nel rettilineo nei minuti finali, causando una Virtual Safety Car. Sospetta una perdita di potenza e un relativo problema alla PU Renault ‘Tag Heuer’ dell’olandese. Non benissimo neanche Romain Grosjean, autore del settimo tempo e di un’incidente in curva 1. Il DRS in quel settore ha già fatto la sua prima vittima, nonostante alcuni piloti siano riusciti a controllare la macchina con il flap aperto.

Dietro alla Haas del francese abbiamo le due Force India di Sergio Perez ed Esteban Ocon all’8° e 9° posto. A chiudere la top 10 ci pensa la Williams con Lance Stroll, mentre le due Alfa Romeo Sauber con rispettivamente 11a con Marcus Ericsson e 13a con Charles Leclerc. Inizio sottotono per Renault e McLaren, con le loro macchine che occupano le posizioni dalla 15a alla 18a. Da segnalare un testacoda di Sergey Sirotkin alla curva Club, con il russo che occupa l’ultima posizione nelle classifiche della FP1.