F1, GP Stati Uniti: Raikkonen torna alla vittoria e rimanda la festa di Hamilton!

Dopo 5 anni e 7 mesi, 117 gare dopo Australia 2013, Kimi Raikkonen torna alla vittoria! Una super gara per il finlandese della Ferrari che non sbaglia nulla dall’inizio alla fine e che rompe l’egemonia Hamilton e Mercedes negli USA. Per Lewis c’è solo il 3º posto: con Vettel 4º, è tutto rinviato tra 1 settimana a Città del Messico!

L’impresa ha inizio dalla partenza, quando Raikkonen ha passato Hamilton alla partenza mentre dietro c’era il caos con incidenti che causano il ritiro di Alonso (tamponato da Stroll) e Grosjean, che a sua volta ha fatto girare Leclerc. Male invece Vettel che commette l’ennesimo errore della stagione andando a girarsi dopo un contatto con Ricciardo. Da esso ne verrà fuori una bella rimonta, ma non basta per riscattarsi visto il passo mostrato poi dalle Rosse di Maranello.

L’australiano si ritirerà al giro 10 per quello che sembra un problema alle batterie (tutto spento sulla sua Red Bull). Virtual Safety Car e la Mercedes ne approfitta per sostare Hamilton. Lewis acchiapperà Kimi, ma non riuscirà a superarlo fino alla sosta del finlandese. Quei giri fatti al max da Hamilton presenteranno il conto nella seconda parte, quando Lewis sarà costretto alla seconda sosta. E nel frattempo Verstappen salirà dal 18º posto in griglia fino ad essere secondi e in lotta per la vittoria!

Da lì in poi il podio non cambierà: Raikkonen-Verstappen-Hamilton in 3 secondi! Dietro Vettel la spunta al penultimo giro su Bottas per un 4º posto comunque importante in ottica costruttori. Grande gara per la Renault con Hulkenberg e Sainz che arrivano 6º e 7º e conquistano punti importantissimi per il 4º posto costruttori. Chiudono la zona punti Ocon, Magnussen e Perez.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)