F1, Hartley: “L’esperienza nelle gare endurance mi è stata d’aiuto!”

Chi di penalità ferisce, di penalità perisce. Dopo il 10° posto tolto a Pierre Gasly a Silverstone per il contatto con Perez, Brendon Hartley arriva a punti nella gara di Hockenheim. Il neozelandese chiude 11° una buona gara, ma i 10 secondi di penalità per Sainz (sorpasso di vetture sotto Safety Car) hanno fatto si che Hartley centrasse la sua seconda top 10 dell’anno dopo Baku. Un punticino importantissimo per la Toro Rosso Honda a secco di punti da 4 gare e conquistato dopo un finale di gara rocambolesco.

“All’inizio ho perso tempo dietro alle Williams, ma poi ho affrontato sfide divertenti.”, commenta Brendon. “Abbiamo avuto un buon passo con la mescola più dura, poi abbiamo faticato con le Ultrasoft. Quando è arrivata la pioggia siamo rimasti fuori ed è stata la scelta giusta. Durante quella fase c’è stata un’ottima comunicazione tra me e il team, la mia esperienza nella gare endurance mi ha aiutato a indirizzarli nelle loro scelte. Mi dispiace aver perso una posizione a favore di Grosjean, ma aveva molto più ritmo di me. Sono felice di quello che ho fatto e di aver conquistato un punto.”