F1, Jenson Button tocca i temi “Charles Leclerc” e “Fernando Alonso”

I fan, i giornalisti, i telecronisti, quando danno fiducia a te, che sei un giovane molto promettente, dovrebbe farti piacere. Ma quando a darti fiducia è un pilota, che, ha corso in F1 ad alti livelli per diversi anni, puoi essere ancora più soddisfatto. Jenson Button, campione del mondo 2009, ha visto (come noi del resto) nel monegasco Leclerc un enorme potenziale. Il britannico ex Mclaren nell’ultima gara a Silverstone ha commentato per la televisione britannica. Quella che è stata una gara sfortunata (per chi vuole l’analisi precisa) per Charles, ha comunque attirato l’attenzione.

Button, a gara terminata ha rivolto queste parole a Leclerc: “Sta avendo un grande successo. Pensate se fosse già alla RedBull, come accadde in occasione della promozione di Max Verstappen. E’ già pronto, potrebbe salire su una macchina capace di vincere già il prossimo anno, ed andare bene. Ovviamente commetterà degli errori, perchè è ancora molto giovane, ma anche molto veloce. In Ferrari potrebbe mettere sotto pressione Vettel“.

In seguito Jenson ha parlato anche del suo ex compagno di squadra, nel 2015 e nel 2016, Fernando Alonso: “Si sta ancora divertendo a correre in F1, ma per un due volte campione del mondo, terminare nono ed essere contento, non è il massimo. Non so che vuole fare l’anno prossimo, la McLaren ha bisogno di un cambio di rotta, serve che Fernando riponga fiducia in loro per pensare di raggiungere il successo già il prossimo anno, altrimenti se ne andrà. Lui vuole vincere la 500 miglia di Indianapolis e la Tripla Corona, questa può essere un’opzione per il 2019″.