F1, Mallya: “Force India non risente dei miei problemi”

Mallya, storico boss della Force India, è tornato nel paddock in occasione del Gp di Silverstone e in un’intervista alla Reuters ha sottolineato come i suoi problemi non intacchino la scuderia.

“I miei problemi e quelli di Sahara Group non sono nuovi. Stanno andando avanti da più di tre anni e in questo periodo abbiamo chiuso due volte in quarta posizione nel Mondiale Costruttori. Questa squadra è indipendente, è gestita professionalmente e lo dimostra. Quindi, qualunque difficoltà gli azionisti possano o meno avere, questo non ha alcun impatto sulla squadra“.

Un occhio alla Formula 1 del futuro: “Se si passa a ciò che Liberty va dicendo, dal 2021 la distribuzione del denaro potrebbe essere molto diversa. Quindi la squadra potrebbe avere diritto a una quota molto più grande del montepremi e questo la renderebbe più preziosa“, ha concluso Mallya.