F1 Press Conference GP Bahrain: le parole di Raikkonen, Alonso e Bottas

E’ tempo di conferenza stampa a Sakhir per il secondo appuntamento del mondiale di Formula 1. Nel GP Bahrain saranno Kimi Raikkonen, Valtteri Bottas e Fernando Alonso a fare questo rito del giovedì. I due finlandesi vengono da prestazioni molto diverse (3° Raikkonen, 8° Bottas), mentre lo spagnolo ha firmato con un sorprendente 5° posto il debutto della McLaren-Renault. Tanti gli argomenti su cui discutere, in primis le nuove idee che Liberty Media rivelerà nelle prossime ore:

Kimi Raikkonen (Ferrari)

“Qui è difficile esaminare quanto fatto in passato. Su questo circuito non ho fatto grandi risultati, ma ho fatto del mio meglio. A volte può dipendere dalle gomme, ma qui è un’incognita, un circuito molto diverso da quelli che abbiamo corso fino ad oggi. A che punto siamo? In Australia abbiamo fatto un week-end lineare, ma potevamo fare di più. Qui vedremo, tanti fattori possono cambiare durante il week-end. Ma direi che la cosa più importante rimane la gara. Sarei felice di essere 7 decimi dietro in qualifica se poi vinco in gara. Liberty Media? Non so cosa stiano decidendo e francamente non mi interessa. Cose se cui vorrei cambiare? Non ho il potere, quindi perchè dovrei dirvelo?”

Fernando Alonso (McLaren)

“Io da Liberty Media vorrei rivedere gare più ravvicinate. Ho visto una gara di F1 degli anni 90 e, a parte i primi 4, tutti gli altri erano doppiati. Oggi nelle altre serie motoristiche c’è imprevedibilità, qui invece si può cominciare già da ora a stipulare l’ordine della Pole. Comunque siano le loro decisioni, noi le accetteremo. Il nostro divario? E’ ancora ampio dai migliori, ma siamo vicini alle Red Bull con motore Renault. Io ho vinto una gara nel 2008 con Renault, ma sta solo a noi (il team) fare le cose giuste per ridurre il gap. I prossimi due mesi saranno cruciali. Se non saremo competitivi per il mondiale, allora cercheremo di toglierci qualche soddisfazione.”

Valtteri Bottas (Mercedes)

“Guardo questo week-end con più atteso rispetto al primo. Sarà difficile fare previsioni per il GP Bahrain, so solo che qui la Ferrari ha sempre fatto bene… Australia? E’ stato un week-end negativo, stop. Un passo falso può succedere, ma dopo bisogna cercare di ripartire. Come sarà questo? Normale, ma come sempre vuoi dare il meglio. Ed è chiaro che, dopo un errore come quello di Melbourne, vuoi il massimo. Liberty Media? Vedremo le loro proposte nelle prossime ore.”