F1, Preview e Orari GP Monaco: si ritorna alla classica del Principato!

Dopo il movimentato GP Spagna, la Formula 1 supermoderna ritorna ai suoi ‘fasti’ con il GP Monaco. Una tappa che non ha bisogno di presentazioni, così come la località. Un Gran Premio che ogni anno richiama VIP, sponsors e telespettatori. Si è detto di tutto in questi ultimi anni: gara inutile, noia mortale, zero sorpassi… Magari le monoposto moderne sono un po troppo larghe per Monte-Carlo, si, ma qui i grandi campioni fanno sempre la differenza.

In questo circuito cittadino di 3.337 metri (il più corto e stretto del mondiale) e delle sue 19 curve iconiche, è il pilota a diventare l’elemento fondamentale della squadra insieme all’aerodinamica. Dal 1950 ad oggi, questa Gran Premio è famoso per il suo elevatissimo livello di difficoltà: i piloti devono essere veloci, ma anche attenti a non toccare nessuno dei muri o guard-rail. Il GP Monaco è quasi sempre una gara a se con il carico aerodinamico più alto possibile e qui ogni piccolo errore può essere fatale.

Qua ovviamente le qualifiche saranno più importanti che mai. I sorpassi sono quasi impossibili e, seppur il poleman non abbia mai vinto nelle ultime 3 edizioni, partire davanti si rileva fondamentale ai fini del risultato del GP Monaco. Gli unici punti di sorpasso possibili sono alla Saint Devote (1), alla Nouvelle Chicane (10-11) e alla Rascasse (18). Il punto più emozionante del tracciato invece risiede a mio avviso nella sequenza ad alta velocità delle Piscine (13-16).

La lotta mondiale tra Hamilton e Vettel riprende da qua, dove entrambi hanno due vittorie nel Principato, così come Alonso. Chi di loro riuscirà a mettere il suo terzo sigillo nell’albo d’oro del GP Monaco? E chi altro potrebbe unirsi alla lotta per la vittoria? Ricciardo e Raikkonen, i poleman degli anni scorsi, sperano che questo possa essere il momento giusto per il loro riscatto. Occhio anche ad Alonso, che si esalta su queste piste e a Perez, che viene da un podio a Baku e che proprio qui due anni fa conquistò un 3° posto per la Force India.

Gomme Pirelli

Orari TV

Il GP Monaco sarà trasmesso in diretta esclusiva su Sky Sport F1 che trasmetterà anche le sessioni di Formula 2 e della Porsche Supercup. Su TV8 andranno in prima serata le differite di qualifiche e gara della F1. Ecco quindi gli orari di un week-end che, come da tradizione monegasca, comincia il giovedì.

Giovedi 24 marzo

  • Prove Libere F2: dalle 9:15 alle 10
  • FP1 Formula 1: dalle 11 alle 12:30
  • Qualifiche F2: dalle 13:20 alle 14
  • FP2 Formula 1: dalle 15 alle 16:30
  • Prove Libere Porsche SC: dalle 17:15 alle 18

Venerdì 25 marzo

  • Qualifiche Porsche SC: dalle 10 alle 10:30
  • Gara 1 F2 (42 giri): alle 11:30

Sabato 26 marzo

  • FP3 Formula 1: dalle 12 alle 13
  • Qualifiche F1: alle 15 (differita TV8 alle 19)
  • Gara 2 F2 (30 giri): alle 17:20

Domenica 27 marzo

  • Gara Porsche SC (16 giri): alle 10:30
  • F1 GP Monaco (78 giri): alle 15:10 (differita TV8 alle 21)