F1, Qualifiche GP di Spagna: dominio Mercedes ma in pole c’è Bottas!

I risultati delle qualifiche del Gran Premio di Spagna

Si sono appena concluse le qualifiche del Gran Premio di Spagna a Barcellona e la Mercedes conferma la propria superiorità monopolizzando la prima fila e infliggendo distacchi pesantissimi. In pole position però c’è ancora una volta Vallteri Bottas con il tempo record di 1.15.406 e un pesantissimo distacco di sei decimi inflitto al compagno Hamilton secondo.

In seconda fila partiranno Sebastian Vettel, che si becca un distacco di ben 8 decimi,e Max Verstappen che finisce a un solo decimo dal tedesco. Quinto è Charles Leclerc, condizionato forse da un’uscita di pista che ha leggermente danneggiato il fondo, davanti all’altra Red Bull di Gasly. Quarta fila per le Haas di Grosjean e Magnussen e quinta per Kyvat (Toro Rosso) e Ricciardo (Renault) che però dovrà scontare tre posizioni di penalità per l’incidente di Baku proprio con il russo.

Q2 – miglior tempo: Bottas (Mercedes) 1.15.924

La Mercedes si rivela di un altro pianeta rispetto a tutti con Bottas che nel secondo tentativo scende addirittura sotto il muro dell’ 1.16 mentre Hamilton si ferma a 1.16.038. Ferrari distanziata di 6 decimi che deve preoccuparsi più della Red Bull , con Verstappen attaccato a Vettel. Leclerc fa un errore nel primo tentativo e si qualifica con il brivido all’ultimo secondo. Eliminati Norris (McLaren), Albon (Toro Rosso), Sainz (McLaren), Raikkonen (Alfa Romeo) e Perez (Racing Point).

Q1 – miglior tempo: Bottas (Mercedes) 1.16.979

La sessione si apre con un errore di Hulkenberg che perde il controllo della sua Renault e finisce sulla ghiaia e poi contro il muro. Nico è però bravo a tenere la macchina in moto e rientra ai box per sostituire l’ala danneggiata e riprendere le qualifiche. Le Ferrari fanno un primo stint molto lungo, tornando in pista una seconda volta ma senza migliorare il tempo. La Mercedes invece fa due stint e Bottas migliora il miglior tempo,già suo, proprio alla fine della sessione. Alla fine vengono eliminati: Hulkenberg (Renault), Stroll (Racing Point), Giovinazzi (Alfa Romeo), Russell (Williams) e Kubica (Williams).