Ferrari: l’ingegnere di Raikkonen Greenwood si dimette

Colpo di scena in casa del Cavallino Rampante: David Greenwood, ingegnere di Kimi Raikkonen, rassegna le dimissioni alla Ferrari. L’inglese lascia anche la Formula 1 per tornare a casa. Pronta per lui un’offerta dal Regno Unito, più precisamente dalla Manor. Greenwood ha già lavorato con la Manor quando quest’ultima era in Formula 1 e ora il team inglese lo rivuole per la sua nuova avventura nella Superseason del WEC 2018/19.

Molti dicono che questa è una mossa che permetterà a Greenwood di tornare a stare vicino alla sua famiglia. Altri invece dicono che sia successo a causa di frizioni con Sergio Marchionne. Comunque sia il motivo, questa è una notizia che fa senz’altro scalpore, anche perchè si era andato a creare un ottimo rapporto tra Greenwood e Raikkonen. Il 38enne finlandese ha chiuso nel 2017 la sua migliore stagione da quando è tornato alla Ferrari (4° con 205 punti, 7 podi e 1 pole position).

Alcune voci dicono che il Toro Rosso Marco Matassa sia il favorito a succedere l’inglese nel ruolo di ingegnere di Raikkonen. L’italiano viene da Modena e lavora dal 2012 nel team di Faenza. Ha lavorato con Daniel Ricciardo, Carlos Sainz, Daniil Kvyat e Brendon Hartley. Anche Jock Clear però è in corsa. Quest’ultimo è alla Ferrari dal 2015, ma nel corso della sua carriera ha lavorato nella Williams, BAR Honda e Mercedes. I piloti che ha seguito finora sono Jacques Villeneuve, Takuma Sato, Rubens Barrichello, Nico Rosberg, Michael Schumacher e Lewis Hamilton. Si saprà di più nelle prossime settimane.